Covello carica la Soccer Montalto: “Dimentichiamo la Sensation, sabato padroni del nostro destino”

La Soccer Montalto ha il destino nelle proprie mani. Vincere, in casa, contro la Reggio FC, vorrebbe dire concludere la regular-season al primo posto. I silani arrivano però a questo big-match dopo la cocente sconfitta maturata sul campo della Sensation Profumerie, con il risultato ribaltato dal 5-1 ospite dell’intervallo al 6-5 finale in favore degli ionici.

“La partita contro la Sensation conferma che nulla è scontato in questo campionato, anche se si ha di fronte un roster, sulla carta, inferiore”.

Commenta così il direttore sportivo Francesco Covello, analizzando ciò che non è andato in terra ionica.

“Sul campo bisogna dimostrare tale superiorità, fino all’ultimo minuto. Nel secondo tempo non siamo scesi in campo, sottovalutando gli avversari specialmente dopo il 5-1 di vantaggio sul quale abbiamo concluso il primo tempo. Ovviamente va fatto un plauso alla Sensation che ci ha creduto sempre, giocando con il cuore. Peccato, sarebbe stata una vittoria che ci avrebbe consentito di aumentare ulteriormente le nostre chance di primato al termine della regular-season, affrontando la Reggio FC con più combinazioni di risultati favorevoli”.

Una stagione comunque strana, particolare, con risultati sempre sorprendenti a testimonianza del valore degli organici e dell’imprevedibilità…

“Una stagione, anzi, una ripartenza del campionato, molto particolare in tutte le sue dinamiche. Ovviamente credo che sia stata comunque una vittoria per tutte le società che hanno aderito, ed a tutte dico grazie e faccio i complimenti per gli sforzi organizzativi affrontati. Se pensiamo a qualche mese fa oggi, ormai, possiamo dire che ce l’abbiamo fatta…”. 

E sabato questo primo posto si può raggiungere superando la Reggio FC, altra co-capolista insieme a voi, e attenzione anche alle spalle, con la classifica corta che lascia ancora spazio a Sensation e Città di Fiore di raggiungere il primato…

“Questo sabato possiamo scrivere noi stessi il nostro destino. Vincendo non dovremo fare calcoli, è un match che dobbiamo fare nostro, così da giocarci la promozione in B in casa nostra ai play-off. siamo pronti e convinti al di là della battuta d’arresto di sabato scorso. Non sarà una partita facile e posso solo dire, che vinca il migliore”.  


In foto il direttore sportivo Covello insieme al tecnico Basile