Craperi punta sulla voglia di riscatto della MGM 2000: “Ad Asti voglio vedere gli occhi della tigre”

Altra sfida di cartello per la MGM 2000, che alle 16 scenderà in campo al PalaSanQuirico di Asti contro l’Orange Futsal, una delle pretendenti al titolo nel girone A del campionato di Serie B. 


Dopo la dura lezione impartita dalla Domus Bresso nell’ultima giornata, i morbegnesi provano a rialzare la testa in uno dei teatri storici del futsal italiano, dove si sono vinti degli scudetti. 


Nell’ultimo turno la MGM 2000 ha dovuto fare i conti con la forza della prima della classe. Il 7-2 inflitto dalla Domus Bresso ai neroverdi al PalaFaedo ha fatto capire che la strada da percorrere è ancora lunga, ma il tecnico Gianmaria Craperi non ha assolutamente perso fiducia nei suoi ragazzi.


“Mi fido di loro, e mi aspetto che diano tutto in campo oggi. Prevedo una battaglia, bisognerà difendere in maniera adeguata e dovremo essere bravi a colpirli nelle ripartenze. L’Orange Futsal è una delle squadre più forti del girone. Loro giocano in un campo enorme, l’anno scorso giocammo una grande partita e andammo a un passo dall’impresa. Voglio vedere gli occhi della tigre, quelli della squadra arrabbiata, con un’attenzione feroce ai dettagli. Vogliamo tornare a casa con un risultato positivo”.


I piemontesi hanno momentaneamente 5 punti in più dei morbegnesi, anche se hanno disputato un incontro in più. La MGM potrebbe contare già sul nuovo portiere argentino Alejo Jato: è una corsa contro il tempo per ottenere il transfert. 


UFFICIO STAMPA F.C.D. MGM 2000