Dalia Under 19, sfida alla Fortitudo. Frongillo: "Conosciamo il loro valore, siamo pronti a lottare"

Domani alle 16 a Moschiano sarà tempo di quarti di finale per il Dalia Management dopo il 9-1 al Benevento 5 nel ritorno degli ottavi. Avversaria di questo turno della poule scudetto sarà quella Fortitudo Pomezia già eliminata nel percorso di Coppa che condusse gli irpini a Bernalda: finì 4-5 al PalaLavinium, ma si sa che ogni volta è storia a sé.


“Conosciamo bene il loro valore – le parole di Ettore Frongillo, autore di una rete nel confronto con i sanniti. - Arrivati a questo punto della competizione in tutte le partite bisogna dare il massimo concedendo il meno possibile e lottando su ogni pallone. Essere tra le prime otto compagini in Italia non può che gratificarci e spingerci a continuare a dare il meglio di noi stessi. Abbiamo lavorato bene durante la settimana, siamo un gruppo unito che cresce in ogni allenamento”.


L’ex Sandro Abate è in rampa di rilancio dopo l’infortunio occorso ad inizio annata


“Reduce da sei mesi di stop tento di migliorarmi giorno per giorno - racconta. - Devo tanto ai miei compagni di squadra e al club: in un periodo molto difficile per me sono stati sempre presenti, non facendomi mancare mai nulla e rendendomi partecipe di tutto il cammino. Il gol con il Benevento è il risultato di un percorso personale di rilievo, volevo recuperare quanto prima in modo da fornire il mio contributo in questo frangente delicato di stagione. È stata un’emozione unica segnare a Moschiano davanti ai nostri tifosi che riescono in tutte le occasioni a darci una mano con il loro infinito sostegno”.


Nicolò Sabbatino