breaking news

22/10/2021 12:30

Dopo aver trovato la prima vittoria la Diaz vuole il bis: domani c'è l'ostacolo Canosa da superare

 Con la serenità della prima vittoria stagionale messa alle spalle, la Diaz si appresta a vivere il terzo turno di campionato andando a rendere visita al Canosa sabato 23 ottobre alle ore 16.

Il 2-0 maturato dagli uomini di Danilo Danisi contro lo Chaminade porta anche la firma dell’estremo difensore Raphael Giannantonio, autore anche della seconda marcatura, “Sabato scorso mi è piaciuta la concentrazione messa in campo – esordisce – perché era una partita pericolosa contro una squadra che si chiudeva bene per poi provare a ripartire. Siamo stati bravi anche in fase difensiva gestendo bene varie situazioni per poi riproporre gioco”. Un rigore ed un tiro libero parato nella sfortunata trasferta di Sammichele, un gol sabato scorso, l’avvio di Giannantonio al suo ritorno in maglia Diaz è da incorniciare, “Non ho parole per descrivere questo momento, devo ringraziare il presidente, il mister ed i miei compagni che trasmettono fiducia, ma soprattutto il preparatore dei portieri Antonio Liso. Lavoriamo duro durante la settima per potere arrivare bene al sabato, solo noi possiamo capire la difficoltà di questo ruolo. Il ritorno alla Diaz per me è stato speciale – prosegue il brasiliano – questa società è cresciuta tanto rispetto a tre anni fa sotto tutti gli aspetti. Sono contento di lavorare con persone serie e brave e soprattutto della fiducia che hanno nei miei confronti. Un grazie lo devo al presidente Giuseppe Cortellino per avermi permesso di tornare a difendere questa maglia e rappresentare la piazza di Bisceglie”.

Il campionato però è appena iniziato e domani di fronte c’è uno degli avversari maggiormente indiziati per la vittoria del campionato, “Sappiamo che affronteremmo una delle migliori squadra del girone, dobbiamo andare lì per fare la nostra partita – prosegue – alzare il livello di concentrazione di più rispetto alla partita scorsa, evitare sbagli, entrare con cattiveria e personalità giusta e fare quello che proviamo in settimana. Non andiamo a Canosa partendo sconfitti, abbiamo una squadra con tanta qualità ed esperienza, basta credere in noi stessi”. Sulle prospettive stagionali della Diaz Giannantonio dice la sua, “Puntiamo a stare più in alto possibile in classifica, ritengo che il roster sia di una qualità molto alta, possiamo toglierci della soddisfazioni”.





Ufficio Stampa Diaz Bisceglie