Dozzese, contro la Ternana un match che vale più di tre punti. Bomber Piovesan c'è, assente Creaco

Tutto (o quasi) in 40’. La sfida casalinga contro la Generali Ternana vale mezza (e forse qualcosa in più) stagione: gli umbri, attualmente, occupano la terza posizione in classifica ad una lunghezza dal Recanati, mentre la Dozzese, al pari della Buldog Lucrezia, insegue ad una lunghezza. Dunque, in caso di successo, i gialloblu entreranno per la prima volta in stagione sul podio virtuale. Podio che, a fine stagione, darà diritto alla promozione in Serie A2. E ci potrebbe anche essere il sorpasso ai danni del Recanati se i marchigiani non dovessero superare l'Ancona. Ma qui siamo nel campo delle ipotesi e dei pronostici.

Di reale c’è l’attesa per un match che per la Dozzese è fondamentale, dopo un girone di andata ad alti e bassi ed un avvio di 2023, invece, di altissimo livello con 21 reti realizzate e solo 6 incassate contro Ancona, Eta Beta e Potenza Picena.

La terza giornata di ritorno, quindi, potrebbe essere il vero bivio del campionato per i ragazzi di mister Leonardo Vanni che, a parte l’acciaccato Creaco, potrà contare sul roster completo.

Tra i rossoverdi, da tenere sott’occhio l’uomo gol, ovvero il laterale brasiliano Cesar Sachet che finora ha esultato in 15 occasioni, seguito da Diego De Michelis, Alessandro Mariani e Edgardo Giardini (5 reti a testa). All’andata fu pareggio 5-5 con tante recriminazioni per la Dozzese che, se da un lato incamerò il primo punto stagionale (dopo l’inaudito doppio ko contro Eta Beta e Potenza Picena), dall’altro sprecò il vantaggio sul 4-1 firmato al 2’ della ripresa. Ci furono le doppiette di Piovesan e Drago oltre al gol di Vinicius e la tripletta di Sachet per gli umbri. 

Sarà il match clou della giornata: palla al centro alle ore 17,30. Un match da non perdere per tutti gli appassionati di futsal del nostro territorio.

Ufficio stampa Dozzese