breaking news
  • 17/05/2021 17:00 #PlayoutSerieA, definite le date: Mantova-Aniene il 22 maggio, ritorno il 29
  • 17/05/2021 16:05 #PlayoffSerieA: oggi alle 16.30 si gioca gara-3 tra Kick Off e Bisceglie
  • 17/05/2021 13:40 Coppa Italia U19: Regalbuto-Roma anticipata di un'ora, si gioca mercoledì alle 15
  • 17/05/2021 13:05 Play-out Serie A2 femminile: il ritorno tra Mediterranea e Cometa si gioca al PalaConi
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

12/04/2021 22:51

Dozzese, obiettivo i playoff. Vanni: ''Lesce, Cavina, Revert e Castagna: con loro ce la giocheremo''

Inizierà a San Martino di Lupari il cammino della Dozzese nel campionato di C1 unificato di Emilia Romagna e Veneto. Subito una sfida al calar bianco per la squadra di Leo Vanni, che ha ripreso a lavorare già subito dopo Pasqua con grande intensità, per farsi trovare pronta all’appuntamento di sabato pomeriggio in casa dei padovani, tra i favoriti alla promozione diretta in Serie B. Come riconosce mister Vanni.


“Capiremo subito in maniera probante che campionato andremo ad affrontare. Certo meglio incontrare subito questo tipo di squadre che più avanti, anche se siamo consapevoli che complessivamente il livello delle formazioni venete e superiore a quello delle emiliane. L’obiettivo? Entrare tra le prime quattro, nei playoff ne vedremo delle belle e sarebbe un fatto molto positivo se riuscire a conquistarli e a giocarli”.


La Dozzese che Leo Vanni presenterà al via del torneo punterà tantissimo sullo zoccolo duro composto dal quartetto Lesce-Cavina-Revert Cortes-Castagna. Un blocco che farebbe la sua figura anche nei cadetti, attorno al quale ruoteranno gli altri effettivi, alcuni dei quali arrivati recentemente dal calcio. Revert Cortes è indubbiamente il più in forma avendo giocato tutta la stagione con l’Aposa, in Serie B, in attesa di vedere all’opera il miglior Castagna. Lesce e Cavina non hanno bisogno di presentazione per i numerosi trascorsi tra A2 e B. Insomma, la Dozzese saprà difendersi.


“Sarà un campionato di buon livello - riprende Leo Vanni - con le partite secche che non permetteranno di commettere errori. Poi ci saranno tanti fattori a pesare, il primo sarà vedere come si arriverà a giocare a maggio, quando nelle palestre inizierà davvero a fare molto caldo; senza dimenticare la variabile del tempo di gioco, perché si tornerà ai 30’ regolamentari, cosa che creerà problemi soprattutto alle squadre venete che dovranno riadattarsi alle nuove condizioni. All’inizio penso che i problemi non mancheranno”.


Sabato, dunque, il via da San Martino di Lupari, con la Dozzese che calcherà il parquet di uno degli impianti storici del futsal italiano, quel PalaLupi che ha accompagnato per quasi un ventennio le gesta della Luparense, la società più titolata della disciplina che ha salutato le scene da un paio di stagioni dopo aver vinto tutto quello che in Italia c’era da vincere. Ma anche il debutto casalingo non sarà una passeggiata, con la discesa in terra felsinea dell’Isola5, formazione vicentina di grandi ambizioni. Alla terza giornata il derby con il Forlì, quindi quello con la Mader al quarto turno che preluderò alla doppia trasferta con Sassuolo e Padova. La “regular season” si concluderà il 29 maggio con la gara casalinga con un’altra tra le pretendenti alla Serie B: la Tiemme Grangiorgione, anch’essa di San Martino di Lupari.





Nella foto: Revert Cortes e Castagna, i due "big" del roster della Dozzese di Leo Vanni