breaking news
  • 28/11/2021 19:02 Serie A, il posticipo va alla Meta Catania: a Salsomaggiore sconfitta la L84 per 3-1

07/06/2021 23:15

Dream Team Palo, senti il presidente Alba: ''Una gioia immensa. La Serie B? Non faremo da comparsa''

Una vittoria schiacciante frutto di progettualità ma anche di scelte coraggiose, oltre che di un gruppo coeso e tecnicamente ben assortito. Dopo undici anni di militanza nel futsal, si gode la promozione in serie B il Dream Team Palo che ha dominato il girone pugliese di C1. L’analisi della scalata la affidiamo al presidente del sodalizio Francesco Alba (in foto assieme allo staff dirigenziale).

“C’è davvero tanta felicità per questa promozione, era un obiettivo prefissato già dal mese di agosto dello scorso anno – spiega il massimo dirigente Alba-  poi ci fu l’interruzione del campionato e la volontà di riprendere a marzo operando una sorta di rivoluzione. Ci siamo affidati ad un tecnico esperto come mister Guarino che ha plasmato una squadra nuova di zecca con tanti elementi nuovi. Il campo ha detto che abbiamo vinto il campionato e per questo traguardo storico, per la nostra societ,à voglio rivolgere un grazie al nostro mister e a tutto lo staff tecnico, dal preparatore dei portieri a quello atletico. Un grazie ovviamente a tutto il gruppo dei giocatori che è stato fantastico e che ha sempre onorato la maglia in una stagione difficilissima per tutti i motivi che conosciamo. Hanno deciso di giocare e di scendere in campo e per questo vanno solo ringraziati, indipendentemente dai risultati che sono stati eccellenti. Vorrei condividere questa mia gioia con tutto lo staff dirigenziale, mi riferisco a Massimo, Mirko, Giovanni e Donato. E’ stato un girone difficilissimo, con sei squadre tutte molte forti”.

Cosa riserva il futuro al Dream Team e quali gli obiettivi per la stagione di serie B 2021/2022

“In serie B certamente non vogliamo recitare un ruolo da semplice comparsa: per noi sarà una categoria del tutto nuova trattandosi del nostro primo campionato nazionale. Serviranno umiltà e concentrazione per mantenere la categoria e toglierci però le nostre soddisfazioni. A livello di squadra cerchiamo di finire bene ancora questo campionato e poi vedremo di pensare agli innesti per il prossimo anno, fermo restando che il nostro direttore sportivo sta già sondando alcune situazioni. Il nostro auspicio è che possa rimanere alla guida della squadra, anche in serie B, mister Guarino che ha lavorato davvero bene” .

 

emme.elle