Elledì Fossano, pensiero fisso verso l’ASKL. Radaelli: “Le finali non si giocano, ma si vincono!”

Vincere entrambe le sfide contro una ottima formazione quale è il Carrè Chiuppano non ha soltanto consentito alla Elledì Fossano di raggiungere la finale, ma anche di accrescere ulteriormente le convinzioni nei propri mezzi. Il traguardo dell’A2 è lì adesso ad un passo, ma davanti c’è l’ASKL tutt’altro che intenzionata a lasciare vita facile al quintetto gialloblù.

“Abbiamo affrontato un ottimo avversario e batterli ha dimostrato la forza di questo gruppo ed il carattere – conferma ai nostri microfoni Douglas Radaelli. – Ora siamo carichi come non mai. Piena fiducia in noi stessi!”.

E che gara ti aspetti per il match di sabato?

“Contro l’Askl mi aspetto senza dubbio una gara combattuta, ma mi aspetto anche due partite in cui ci vogliono tanta testa, maturità e attenzione, La loro squadra ha tante cose positive, diversi giocatori preparati per queste sfide e non possiamo permetterci passi falsi. Vincerà sbaglierà di meno e noi non siamo arrivati fin qui per sbagliare. Certo, è una finale playoff e come ho sempre detto ai miei compagni in questa stagione trascorsa, le finali non si giocano, ma si vincono!”.