Frisenna acciuffa la Canottieri Belluno sulla sirena: l'Olympia Rovereto si muove verso la salvezza

La rete di Frisenna a sedici secondi dalla sirena permette alla Dolomiti Energia di conquistare il pareggio nel match casalingo contro la Canottieri Belluno e di porre un altro mattone importante per la corsa alla salvezza nel girone B del campionato nazionale di Serie B. 

Gara che si chiude con un punteggio quasi inusuale per la disciplina con vantaggio bellunese nei primi minuti di gioco ed aggancio, come anticipato, in extremis per la truppa di Matteo Cristel scesa in campo senza Bazzanella, Thyago, Marisa e Simoncelli.

Avvio di marca ospite con Ninz pronto ad opporsi alle conclusioni di Dal Farra e Juan Moreno, lo stesso Dal Farra colpisce il palo sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Al 6' la formazione di Bortolini passa su punizione, conquistata dall'ex Tridentina Belleboni. Entra Savi ed il primo pallone lo colloca in rete trovando il pertugio giusto nel cosiddetto «castello» della barriera nel futsal. La compagine di casa prova a reagire ma prima Frisenna e poi Granello non riescono a superare Dalla Libera. Qualche occasione si sussegue, ma quelle più clamorose arrivano nel finale. Prima è Frisenna, di destro, a colpire l'incrocio dei pali, mentre ad undici secondi dal riposo arriva il sesto fallo della formazione di casa che porta al tiro libero Juan Moreno. L'iberico però allarga troppo il «piattone» e manda a lato del palo della porta difesa per l'occasione da Ceschini.

Nel secondo tempo la partita la fa più la formazione trentina, ma la difesa bellunese (la meno battuta del girone) riesce comunque ad evitare grossi spaventi a Del Prete, anche se Granello non capitalizza una buona occasione sul secondo palo. Canottieri che punge con qualche contropiede e quando mancano poco più di tre minuti i padroni di casa giocano la carta del portiere di movimento. Dopo un palo di Moufakir è Belleboni a sprecare il raddoppio in contropiede con un giocatore avversario in porta. Sul ribaltamento di fronte, mischia in area e tocco risolutivo di Frisenna che pareggia i conti. Ultimi secondi con gli ospiti a provare l'uomo in più ma Ninz disinnesca le conclusioni ospiti ed il punto pesante viene capitalizzato. E martedì scontro diretto alle 21, in casa, contro il Futsal Cornedo, recupero della seconda di ritorno.

OLYMPIA ROVERETO-CANOTTIERI BELLUNO 1-1 (0-1)
DOLOMITI ENERGIA FUTSAL: Ninz, Matteo Cristel, Salvador, Chavi, Moufakir, Frisenna, Fasanelli, Tenca, Granello, Onzaca, Tonini, Ceschini. All. Cristel.
CANOTTIERI BELLUNO: Dalla Libera, Dall'O, Rotta, Savi, Reolon, Gheno, Dal Farra, Vettorel, Moreno, Alessandro Bortolini, Belleboni, Del Prete. All. Bortolini.
ARBITRI: Youness Anfaiha (Pinerolo), Costantino D'Andrea (Mestre), crono: Arsian Bushi (Rovereto).
MARCATORI: st 5'35"Savi (CB), st 19'44" Frisenna (DE)
NOTE: ammoniti Salvador, Moufakir e Tenca (DE); Savi, Gheno e Dal Farra (CB)



Ufficio Stampa Olympia Rovereto