Futura, il derby col Catanzaro per riscattarsi. Fiorenza: “Possiamo e dobbiamo invertire il trend…”

La Futura riabbraccia il PalAttinà di Lazzàro, in occasione del derby calabrese contro il Catanzaro. Le due squadre si erano contese la promozione in A2 nella scorsa stagione e si ritrovano faccia a faccia questo sabato, con grande voglia di fare bottino pieno.

Per i gialloblù, nell’ultimo turno, a Cassano è arrivato un altro ko esterno. Mister Fiorenza, sta mancando qualcosa alla tua squadra in trasferta?

“I risultati sono chiari, nonostante le attenuanti date da continue indisponibilità, sicuramente non sono contento dell’approccio che abbiamo avuto fuori casa, un trend da invertire assolutamente. Certo è che abbiamo raccolto meno di quello che meritavamo, soprattutto contro squadre che lottano per obiettivi importanti. Abbiano affrontato già tre formazioni che si trovano attualmente nelle prime cinque posizioni e in due casi abbiamo disputato delle grandissime prestazioni. Di certo paghiamo l’inesperienza della categoria, un gruppo nuovo, giovane, che però ha importanti margini di crescita”.

Sabato il derby contro il Catanzaro, in netta ripresa rispetto all’avvio di campionato.  

“Lo scorso anno, entrambe, abbiamo dato vita a un duello entusiasmante per gli amanti del futsal, che metteva in palio la promozione in A2. Ci avviciniamo determinati a questo derby, che giocheremo tra le mura amiche, contro una buona squadra, battagliera e in fiducia. In ogni caso noi ci siamo. Abbiamo voglia di riscattare la brutta prestazione di Cassano e quale migliore occasione per farlo se non in casa con il supporto dei nostri tifosi, sempre presenti in gran numero”.