Gear Siaz senza tregua: verso il rinvio la sfida di oggi a Napoli, prosegue il #futsalmercato

La Gear Siaz Piazza Armerina non ha proprio tregua. Lo stop forzato causa Covid-19 sembrava ormai alle spalle, con la squadra di Goulart che con l’anno nuovo era tornata in campo e pur risentendo della lunga pausa forzata (tre sole gare disputate tra novembre e dicembre), con le cinque sconfitte subite consecutivamente in altrettante partite nel 2021, ha sempre continuato a lavorare e a non darsi mai per vinta.

Purtroppo però, la “ricaduta” se così si può definire, ha comportato una nuova pausa prolungata che di certo non fa bene né sul piano fisico, né sul piano mentale dei giocatori e dello staff tecnico. L’ultima partita è stata disputata il 9 febbraio col Regalbuto, dopo di questa la Gear ha dovuto rinviare il match col Polistena (anche perché risultavano contagiati i portieri) e c’è aria di rinvio, per il quale si attende solo il comunicato ufficiale, anche per la sfida odierna contro il Napoli prevista in terra partenopea.

Domenica nuovo screening di tamponi e, in caso di negatività, i piazzesi dovrebbero tornare in campo, ancora contro la capolista Napoli però sull'Isola, per il recupero della quinta di andata, programmato per martedì. Tutto è però ancora da verificare.

Una stagione condizionata dunque dal virus che ha frenato di fatto la corsa verso i quartieri alti della classifica, che la Gear Siaz aveva intrapreso tra ottobre e novembre, risultando tra le sorprese del difficilissimo girone D.

MERCATO – Nonostante ciò la dirigenza crede ancora fermamente nel progetto e continua a puntare in alto. Sono ore frenetiche di futsalmercato, con il club che ha intavolato delle trattive con profili internazionali, europei nello specifico (dopo Lucas De Paiva), e a stretto giro si attendono le ufficialità del caso .

Insomma, una Gear Siaz con del potenziale inespresso, può essere la vera mina vagante una volta completati i recuperi, in una classifica sempre più “ingarbugliata” e che, a parte Napoli e Polistena, non da nessun punto di riferimento? 

(fonte foto: pagina fb Siac Messina)