breaking news

22/03/2022 12:00

Idili confida nella carica del PalaManchia: ''I tifosi dell'Alghero ci spingeranno nell'impresa''

Voglia di riscatto. E’ con questo spirito che la Futsal Alghero si appresta ad affrontare il Futsal Celano nella terza e ultima giornata del Triangolare E della Coppa Italia di Serie C. 


A presentare la partita è il capitano giallorosso Gianluca Idili, che ammette come il momento della squadra non sia dei migliori. La sconfitta contro l’Elmas e il recente pareggio interno contro la Delfino hanno allontanato gli algheresi dal primo posto, ora distante sei punti. Ora però, con la Coppa, la formazione allenata da Silvio Fenu ha la grande occasione di riscattarsi.


“Nonostante il momento un pò cupo che stiamo attraversando in campionato, complici anche gli impegni ravvicinati, siamo pronti per affrontare la gara contro il Celano al meglio – dice capitan Idili. – Sarà una partita molto difficile ma giocheremo in casa, con il nostro pubblico che siamo sicuri ci darà la carica giusta. Sarà necessario vincere con tre gol di differenza ma faremo il possibile per accedere al prossimo turno”.


Il capitano presenta la Futsal Alghero.


“Siamo una squadra giovane con un mix tra giocatori di esperienze in campionati di livello e giocatori che praticano questo sport da pochi anni e grazie al duro lavoro svolto dal mister Fenu abbiamo raggiunto una coesione che ci sta permettendo di toglierci grandi soddisfazioni”.


Idili spende parole di elogio per il Futsal Celano. 


“Abbiamo avuto modo di vedere qualche partita degli avversari e devo dire che sono un’ottima squadra. Tengono un ritmo di gioco molto alto e hanno delle ottime individualità come Calvet e Biondi. Sarà sicuramente una bella partita e l’ennesima occasione per superare un altro step importante per la nostra crescita e per continuare a rappresentare la nostra regione a livello nazionale”.


Quindi un appello al pubblico.


“Invitiamo i nostri tifosi a venire numerosi al PalaManchia a supportarci per il raggiungimento di questo obiettivo importante per tutta la città. Sono convinto che potranno darci quella carica in più per compiere l’impresa”.


Stefano Soro