Il Bitonto è in fiducia, Castillo pure: “Il nostro segreto è l’unione. Felice di come sono tornato”

Un Bitonto sempre più in fiducia supera a domicilio la New Taranto con il punteggio di 4-1 nella quattordicesima giornata del campionato del girone D di Serie A2. Tra i protagonisti della sfida di sabato c’è Juan Diego Castillo, autore di un gol.

“È stata una vittoria importantissima per noi, ottenuta fuori casa, contro una delle squadre migliori del girone. Loro non avevamo mai perso in stagione, noi però siamo una banda di pazzi e affrontiamo tutte le partite così, con serietà e determinazione”.

Ora però stop ai campionati per un weekend.

“Questa sosta – prosegue il giocatore del team pugliese – è molto utile. Noi abbiamo vinto contro il Canicattì, poi abbiamo lavorato bene in settimana e siamo riusciti a sconfiggere il Taranto. Adesso iniziamo subito a pensare alla sfida contro il Molfetta, abbiamo perso all’andata e vogliamo regalare un’altra gioia ai nostri tifosi”.

Ma cosa si nasconde dietro il grande momento del Bitonto?

“Non so se c’è un segreto dietro questo momento così positivo se non quello dell’unione di questa squadra – dice Castillo -. Non importa chi scende in campo, conta il risultato: abbiamo tutti una mentalità positiva, abbiamo capito che possiamo vincere contro tutti e siamo in fiducia”.

Juan non può non essere felice per il suo ritorno a uno stato di forma impeccabile.

“Personalmente sono contento, sono stato fuori dal campo un mese e mezzo per un infortunio e sono felice di come sono tornato: sto giocando bene, sto segnando quasi in tutte le partite e per me tutto questo è bellissimo. Il futsal è il 90% della mia vita, se va bene il calcio a cinque, allora va bene tutta la mia vita. L’importante è che il mio contributo serva per la vittoria di tutta la squadra”, chiosa Castillo.


Gabriele Pappolla