breaking news New

09/01/2021 14:58

Il futsal abruzzese gli rinnova la fiducia: Salvatore Vittorio confermato responsabile regionale

L' Assemblea ordinaria elettiva di oggi ha portato le numerose società abruzzesi di calcio a cinque intervenute ad eleggere a pieno titolo il dirigente sulmonese Salvatore Vittorio, rinnovandogli la fiducia per il ruolo di Responsabile regionale nella nuova squadra che avrà che avrà a capo il neo presidente Concezio Memmo. Queste le prime parole a caldo di Vittorio, che ha ottenuto ben 42 preferenze su 55 società aventi diritto di voto (sei, come riferitoci) non hanno potuto esprimersi per problemi di collegamento visto che le operazioni di voto sono state effettuate in remoto.


“E’ un riconoscimento che mi riempie d'orgoglio. Nonostante la pandemia sia stato un evento senza precedenti, siamo stati bravi a fare squadra, siamo andati avanti tutti insieme lavorando con passione, competenza, professionalità ed in fondo si sa che la serietà ripaga sempre. Abbiamo reso facile ciò che facile di certo non era".


IL DISCORSO - Salvatore Vittorio ha voluto sottolineare nel suo intervento il significato din quanto fatto nel corso del suo primo mandato e gli intenti per il nuovo incarico. Ecco il testo del discorso all’Assemblea.


“Carissimi, il termine di un evento trascina con sé i segni indelebili di chi ne ha fatto parte e dopo la ricca e partecipata Assemblea Elettiva di oggi che ha sancito la mia rielezione a Responsabile del Calcio a Cinque della L.N.D.- Comitato Regionale Abruzzo, avverto il desiderio di rivolgere il mio saluto e vivo ringraziamento in primis ai Presidenti delle società che mi hanno espresso, nel tempo, e rinnovata la loro fiducia ed a tutti Voi per il Vostro apprezzamento.


E’ stato un momento molto importante per il nostro Futsal e non Vi nascondo il sentimento di emozione nel continuare a rappresentare un movimento caratterizzato da valori, responsabilità e passione e nel quale ho avuto anche modo di conoscere ed apprezzare persone “speciali”, verso le quali sono maturati sentimenti di vero e profondo rispetto. Questi principi, forti e coinvolgenti, capaci di segnare positivamente le coscienze, in questo difficile momento storico che stiamo subendo e vivendo, rendono ancora più credibili le idee ed i messaggi della mia esperienza di uomo di sport ma soprattutto confermano, che le società calcistiche abruzzesi sono una risorsa fondamentale per il nostro patrimonio regionale. Una risorsa che noi rappresentanti delle istituzioni federali abbiamo il dovere di tutelare e valorizzare. 


Nella consapevolezza che il futuro sarà come noi – insieme - lo vogliamo e lo costruiamo, perché sono pienamente convinto che il risultato del nostro sport è positivo solo se subordinato ad un lavoro comune, condiviso in tutti i suoi aspetti e condotto insieme con energia e fermezza, il mio auspicio è che la nostra disciplina possa sempre di più contribuire, attraverso l’arricchimento sportivo e sociale, a consolidarsi come punto di riferimento nella nostra comunità sportiva. 


Grazie per aver saputo parlare soprattutto ai giovani, di averli stimolati alla vita sportiva, a fare tutto con allegria e gioia, all’importanza del confronto e del dialogo, al rispetto dell’altro come persona, alla responsabilità dell’ “io” inseparabile dal “noi”. Grazie per quanto avete fatto e, di certo, farete per la crescita del nostro meraviglioso futsal.


Spero di aver trovato le parole giuste per esprimervi il riconoscimento e la gratitudine personale. Ad maiora, semper”.