breaking news
  • 17/05/2021 17:00 #PlayoutSerieA, definite le date: Mantova-Aniene il 22 maggio, ritorno il 29
  • 17/05/2021 16:05 #PlayoffSerieA: oggi alle 16.30 si gioca gara-3 tra Kick Off e Bisceglie
  • 17/05/2021 13:40 Coppa Italia U19: Regalbuto-Roma anticipata di un'ora, si gioca mercoledì alle 15
  • 17/05/2021 13:05 Play-out Serie A2 femminile: il ritorno tra Mediterranea e Cometa si gioca al PalaConi
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

12/04/2021 18:32

Il Milano è spuntato, la L84 invece fa male: Gargantini non basta, ai playoff manca ancora un punto

Al Milano non basta un buon primo tempo per fermare la corsa di una lanciatissima L84 e staccare il pass per i playoff per i quali i biancorossi aspetteranno la trasferta di Aosta tra due settimane per cogliere il punto che manca. La squadra di Daniele Sau gioca bene ma senza Migliano e Silveira l’attacco risulta un po’ spuntato, pesando tutto sulle spalle dell’ariete Gargantini. 


LA CRONACA - La L84 passa al 13’ grazie al preciso sinistro di De Lima che beffa Volonteri da un’azione nata da una rimessa ai dieci metri. Un minuto dopo arriva il raddoppio con il contropiede di Dias che serve Lucas, il quale piazza la sfera sul secondo palo imprendibile per l’estremo difensore milanese. Il Milano non demerita, gioca bene con coraggio ma fatica a rendersi pericoloso dalle parti di Luberto. Prima della pausa però accorcia le distanze con Gargantini che, lanciato in contropiede da Luca Peverini dopo il recupero di Casagrande, vola da solo, salta anche il portiere e deposita la sfera nella porta vuota. 


Nella ripresa l’equilibrio regge fino al terzo minuto, quando arriva il gol di Cerbone imbeccato al centro dell’area da Iovino direttamente da rimessa laterale. A metà secondo tempo l’espulsione di Marco Peverini per doppia ammonizione cambia definitivamente la gara. La rete con l’uomo in più di Tambani piega le gambe al Milano che non si rialza più. Nel finale anche il sigillo del portiere Pedro Henrique, che dalla sua porta centra quella avversaria col Milano in avanti con l’uomo di movimento.


MILANO-L84 1-5 (pt 1-2)

MILANO: Volonteri, Santagati, M. Peverini, L. Peverini, Ferri, Bonaccolta, Gargantini, Casagrande, Miramondi, Pizzo, Gentile, Mauri. All. Sau

L84: Luberto, Iovino, Cerbone, Ghouati, Tambani, Podda, Lucas, De Lima, Rosano, Dias, Miani, Pedro Henrique. All. Barbieri

ARBITRI: Fabio Parretti (Prato), Davide Zingariello (Prato), crono: Simone Zanfino (Agropoli)

MARCATORI: pt 13′ De Lima (L), 14’30” Lucas (L), 16′ Gargantini (M), st 3′ Cerbone (L), 13’30” Tambani (L), 17′ Pedro Henrique (L)

NOTE: ammoniti Luberto (L), Lucas (L). Espulso al 10′ del s.t. M. Peverini (M)




( Foto Dughetti)