breaking news
  • 27/09/2021 18:54 Mondiali, il Portogallo è in semfinale: battuta la Spagna 4-2 dopo due tempi supplementari

17/04/2021 11:51

Il Napoli è pronto per la semifinale. Basile: “Cobà squadra completa, servirà la partita perfetta”

Tutto come da pronostico per il Napoli che, pur andando in svantaggio in avvio contro il Cus Molise, recupera alla grande, ribalta e centra la vittoria con il maggior scarto di reti dei quarti di finale della Coppa Italia di A2.

La squadra di Basile, insieme all’Olimpus Gruppo LF, è la candidata alla finale ma per raggiungerla c’è da superare oggi il Futsal Cobà.

Proprio Basile commenta così la vittoria contro il Cus.

“La squadra ha subito reagito dopo lo svantaggio iniziale e creato tantissimo. Siamo venuti qui per vincere, poi se qualcuno ci batterà gli stringeremo la mano. I cinque cartellini gialli? Credo che siano stati esagerati, ma non sono preoccupato per la semifinale con il Futsal Cobà, sono straconvinto che sarà una partita sul piano tattico completamente differente”.

E proprio sulla semifinale odierna Basile prosegue.

“Dobbiamo continuare a ripeterci che in queste gare serve la migliore versione possibile del Napoli. Anche se non è apparso dal di fuori, abbiamo sempre affrontato numerose difficoltà nella nostra stagione, ma siamo stati bravi a superarle. Ecco, anche stavolta dobbiamo essere bravi a capire come si metterà la partita ed a gestire tutte le difficoltà che incontreremo senza però dimenticare il nostro valore e la nostra forza. Il Cobà? Presenta il roster più lungo di queste Final Eight e, oltretutto, gioca pure in casa. Ha giocatori importanti, due pivot, uno destro ed uno mancino, senza dimenticare le qualità di palleggio ed impostazione. Una squadra completa, non c’è dubbio, contro la quale cercheremo di imporre il nostro gioco come è nelle nostre caratteristiche”. 

Al termine della gara col Cus Molise è intervenuto anche “l’Imperatore” Adriano Foglia.

“Ho perso 13-14 chili in un mese e mezzo, ma non sono ancora al top. E’ un percorso durissimo ma sono un uomo felice e un appassionato di questo sport. La passione mi fa superare tutti i problemi. La società mi ha messo tutto a disposizione e voglio ripagarla. Adoro le Final Eight”.


(foto: Libralato)