Il Potenza Picena alza l'asticella delle sue ambizioni. Perugini: “Pontedera da non sottovalutare”

Roster rinnovato e asticella che, come si suole dire, è stata innalzata. Il Potenza Picena fa ancora più sul serio e riparte con rinnovate ambizioni sotto la guida di mister Paolo Perugini. Sabato la prima giornata, in casa di un Pontedera da prendere con le dovute accortezze. 

“Abbiamo cambiato molto il roster rispetto alla scorsa stagione, facendo perno su due conferme importanti quali Di Matteo e Montagna ed inserendo due elementi di esperienza e di categoria superiore, come Silveira e Renan Pizzo, oltre a giovani di ottimo potenziale.

Un girone D di assoluto livello. 

“La Damiani&Gatti Ascoli ha acquistato giocatori fortissimi e di categoria superiore. Recanati ed Europool Montesicuro Tre Colli hanno roster altrettanto eccellenti. Al contrario conosco poco le toscane, eccetto Pontedera e Sangiovannese che hanno dei buonissimi stranieri e, specialmente in casa, sanno sempre dimostrarsi molto agguerrite e temibili. Proprio contro il Pontedera giocheremo in questo primo turno e ci arriviamo come una vetrina in allestimento che speriamo sia gradevole al pubblico e che magari riesca già da subito a fare bottino pieno”. 

 

Quale sarà dunque il ruolo che il tuo Potenza Picena reciterà in questo torneo? 

“Il ruolo che reciteremo in campionato lo esprimerà il campo. Siamo ben consapevoli che ci sono formazioni molto quotate. Spero infine, che quest'anno lo svolgimento del torneo sia regolare sotto il profilo della consecutio del calendario e della salute di tutti i partecipanti al campionato”.