L'MGM scopre il talentino Jato: ''Ottima accoglienza. Jasna? Meglio il primo tempo che il secondo''

Terzo sussulto in campionato per l'MGM 2000 che dopo tre stop consecutivi contro le prime tre della classe - in ordine di calendario Fucsia Nizza, Domus Bresso e Orange Futsal Asti - torna a far punti, davanti al proprio pubblico, al cospetto dello Jasnagora. Doppiette per Gramegna e Di Gregorio, in gol anche Di Maggio e Varietti Mendieta nel 6-4 finale. 

Da segnalare il più che positivo esordio tra i pali del giovane numero uno argentino Alejo Diaz Jato, grande protagonista del match.
"L'impatto è stato davvero positivo - esordisce il classe 2000 - la squadra mi ha accolto molto bene, anche i miei compagni di casa. Si aspettavano un portiere completo e spero di aver soddisfatto le aspettative della società. Sulla partita c'è da dire che sapevamo si trattata di una sfida difficile. Abbiamo disputato un primo tempo migliore rispetto al secondo, si è visto. Ma l'avversario che avevamo di fronte non era dei più facili, non a caso la posizione in classifica è molto simile. Penso che tutte le partite da qui alla fine saranno difficili come questa".