breaking news New

23/01/2021 21:37

L’MGM2000 lotta fino all’ultimo, ma si arrende alla rimonta della Fucsia Nizza: pesa il rosso a Moya

L’ MGM2000 si arrende al Fucsia Nizza nella quindicesima giornata del campionato di serie B dopo una partita carica di emozioni e pathos. I morbegnesi a cinque minuti dalla fine hanno cullato il sogno di portare a casa i tre punti, ma il finale ha sorriso ai piemontesi, usciti vincitori per 5-4. Sul 4-3 in favore dei neroverdi una dubbia espulsione di Moya per doppia ammonizione ha cambiato le sorti del match. 

Per l’MGM2000 la strada verso la salvezza si complica, ma la squadra è stata assolutamente all’altezza e ha mostrato evidenti segnali di crescita rispetto alle prime uscite del nuovo anno. Il ritorno di Gramegna ha dato maggiore pericolosità all’attacco, Mattaboni conferma ogni volta di più di essere già pronto per questi palcoscenici, Tatonetti è un portiere di un’altra categoria. Il primo tempo è un’altalena di gol: dopo pochi minuti il Fucsia Nizza è già avanti con Roberto Fazio, la cui conclusione si stampa sotto la traversa. Villa estrae dal cilindro un tiro potentissimo da fuori che vale l’immediato aggancio. 

La gara è maschia ed equilibrata, a metà primo tempo i padroni di casa rimettono il naso avanti con Modica: il suo diagonale non lascia scampo a Tatonetti, ancora una volta sale in cattedra Roberto Fazio, autore di un assist al bacio. Nemmeno il tempo di esultare per i piemontesi che arriva il pareggio di Mattaboni, grazie a Gramegna, che è abile a recuperare palla in attacco. 

Al 15’ il Nizza torna per la terza volta in vantaggio con Bussetti, sugli sviluppi di una rimessa laterale. A pochi secondi dall’intervallo Roberto Fazio in contropiede tira a botta sicura, in scivolata è perfetto il recupero di Moya. 

Nella ripresa la partita si accende soprattutto nella seconda parte: al 13’ Moya in contropiede sigla il 3-3, poco dopo l’Mgm ribalta completamente la questione con Mattaboni, provvidenziale a deviare in rete un tiro di Moya. Un minuto dopo l’argentino viene espulso per doppia ammonizione. I padroni di casa schierano il portiere di movimento e sfruttando la superiorità numerica agguantano subito il pari con Roberto Fazio. Ameglio poco dopo si supera su Mattaboni, a un minuto dalla sirena Baseggio mette a segno la rete della vittoria.

 

Ufficio Stampa MGM2000