breaking news
  • 05/12/2021 20:22 Serie A, termina in parità il posticipo di Salsomaggiore: Came Dosson-Feldi Eboli 4-4

24/10/2021 13:06

L'OR Reggio piazza il colpo esterno e rimane a punteggio pieno: Dozzese al tappeto col pokerissimo

Colpo esterno dell’OR Reggio Emilia, che passa ad Imola contro una coriacea Dozzese. Dopo il 3-2 per il team di Vanni a fine primo tempo, gli ospiti trovano la rimonta, imponendosi alla distanza, e confermandosi a punteggio pieno nella classifica di Serie B dopo 3 giornate.


Gli ospiti si schierano col quintetto Nutricato, Beatrice, Edinho, Salerno e Ruggiero, trovando subito il vantaggio: non sono passati nemmeno 2’ quando capitan Edinho riceve da Salerno e da due passi non può proprio fallire. Nella prima metà del primo tempo, fatto salvo un 3 contro 1 sventato coi piedi da Nutricato, l’OR mantiene il controllo della sfera con una certa facilità, mancando però il raddoppio con Salerno (bella parata del portiere) e con Mazzariol, che si libera con un velo del diretto marcatore ma calcia a lato. Alla prima occasione la Dozzese impatta: bella imbucata per Baraccani, che insacca con Nutricato proteso in uscita. Gli ospiti accusano il colpo e dopo pochi istanti rischiano di subire la seconda rete: bravo Nutricato a chiudere la porta a Greco.


La reazione cittadina passa dai piedi di Salerno, che triangola con Ruggiero ma viene anticipato al momento della battuta a rete, poi è Ruggiero che calcia da fuori, senza fortuna. A 5’ dall’intervallo i padroni di casa passano in vantaggio con una bella girata di Castagna, poi è il destro di Mazzariol dal limite a chiamare l’estremo difensore bolognese alla respinta d’istinto. Edinho firma il 2-2 su punizione, ma la doccia fredda è dietro l’angolo, con il solito Castagna che fa doppietta (azione contestata dall’OR per un fallo non sanzionato che innesca la ripartenza) e manda i suoi negli spogliatoi in vantaggio. Nella ripresa, tuttavia, gli uomini di Parutto gettano il cuore oltre l’ostacolo e dapprima impattano con Ruggiero su punizione, poi fanno tremare la traversa con una conclusione di Fation Halitjaha. A 4’ dalla fine arriva il sorpasso, opera di Valtin Halitjaha, prima di un rigore solare negato e del definitivo 5-3 firmato dal “Killer” Ruggiero.