breaking news

27/07/2021 12:54

La Feldi Eboli presenta le nuove maglie da trasferta: si cementa ancora il legame con il territorio

La SSD Feldi Eboli ha presentato tramite i suoi canali social la nuova maglia da trasferta per la stagione 2021/2022. Un’idea originale e singolare quella realizzata da Joma in collaborazione con l’ufficio media e comunicazione delle volpi, che ha dato vita ad una divisa che incarna e rappresenta a tutti gli effetti il territorio di appartenenza della squadra del presidente Di Domenico.

EBOLI E’  Come? Con un’idea semplice quanto efficace. Maglia realizzata con tessuti innovativi e traspiranti in tinta unita bianca bianca, con linee laterali e risvolti su maniche e collo di colore rossoblù. Il pezzo forte, però, è proprio nel bianco della divisa dove sono riportate tutte le parole di uso comune o legate strettamente al territorio ebolitano, proposte in questi giorni dagli stessi tifosi tramite i canali social della società.

“Piazza della Repubblica”, “Scorzamauriello”, “Josè Guimaraes Dirceu”, “Achille Pirozzi”, “Campolongo” e “Palasele”, tra luoghi, uomini simbolo e leggende, sono solo alcune delle scelte dei tifosi che la prossima stagione campeggeranno sulla casacca da trasferta delle volpi ebolitane.

Un omaggio alla città, una responsabilità in più per i futsaleri rossoblù che indosseranno non solo la maglia delle volpi ebolitane ma porteranno sempre addosso anche tutta la città e le speranze dei loro tifosi, attraverso i nomi e i luoghi che rievocano e rappresentano la storia e la cultura del territorio.

UN PEZZO DI QUEL CHE SIAMO –  “Una maglia creata per i tifosi e dai tifosi, che con le loro idee sono stati collaboratori attivi nella realizzazione di questa divisa”, così Paolo Addeo.

“Abbiamo optato per la maglia da trasferta proprio per la volontà di portare in giro un pezzo di quello che siamoVogliamo ripartire da dove ci siamo lasciati, dall’ultima gara in casa in cui abbiamo ritrovato seppure in parte il nostro pubblico, la nostra gente, i nostri partner”.Nei prossimi giorni arriveranno le direttive per ripopolare l’impianto di gioco e ritrovare il pubblico sugli spalti.

“Per qualsiasi realtà sportiva è il territorio ad essere parte fondamentale per le ambizioni e la crescita, Eboli e non solo hanno dimostrato di tenere a questi colori, anche con piccoli ma indimenticabili gesti. Dall’accoglienza dei nuovi arrivi con striscioni e cori, alle centinaia di commenti e reazioni ai nostri canali social, che ci hanno permesso di restare in contatto con tutti gli appassionati. Ci aspetta una nuova stagione, come sempre più difficile di quella precedente, ce la metteremo tutta: #SiAmoFeldi“.



Ufficio Stampa Feldi Eboli