La Leo scoppia di salute e sabato c'è il Mantova. Petruso: “Attenti in difesa e pronti a ripartire”

Reduce da una straordinaria prestazione in esterna contro l’Alto Vicentino, la Leonardo si prepara ad ospitare il Mantova. Di fatto è il primo di tre appuntamenti chiave che potranno dire tanto per la corsa play-off degli uomini di Tony Petruso.

“Siamo molto contenti per la prestazione e per il risultato – dice proprio il tecnico dei cagliaritani. – Non è stato così facile come potrebbe sembrare leggendo il tabellino, ma la squadra sta affrontando le gare con personalità, determinazione e convinzione di potersi giocare ogni partita per fare bene”.

Sul prossimo turno.

“Sabato arriverà il Mantova, squadra costruita per il salto di categoria con un roster di primissimo livello e ben allenata. Sappiamo che per noi non sarà per niente facile, ma siamo anche consapevoli che dando il massimo delle nostre possibilità possiamo dare fastidio a tutti. Loro verranno a Cagliari per vincere e dovremo essere bravi a difendere con ordine e a sfruttare gli eventuali spazi che concederanno”.

Un trittico terribile e al contempo decisivo.

“Stiamo facendo bene, abbiamo quasi già raggiunto il nostro obiettivo stagionale e ora, prima della sosta, affrontiamo un trittico terribile di partite. Mantova, Lecco e Verona, ci diranno se possiamo dire qualcosa di più nel finale di stagione. Siamo in ogni caso molto soddisfatti di essere arrivati a questo punto del campionato in questa posizione di classifica, con tanti giovani interessanti che stanno mettendosi in mostra. Tra di loro soprattutto Lorenzo Etzi che sta giocando con continuità e sempre con più personalità, ma anche Lorenzo Deidda e Roberto Boi meriterebbero una chiamata del mister della nazionale under 19. Sono convinto che per le loro potenzialità prima o poi arriverà la convocazione”.