La MGM sbanca Cagliari e con la Mediterranea conquista il primo exploit esterno: tris per Di Maggio

La migliore MGM 2000 formato trasferta sbanca Cagliari e sconfigge la Mediterranea per 6-4 nella nona giornata del campionato di serie B. Primo successo lontano dalle mura amiche per gli uomini di Gianmaria Craperi, che danno continuità all’ultima affermazione casalinga (contro un’altra sarda, lo Jasnagora) e si rilanciano in classifica. Colpiti dagli addii del direttore sportivo Casile e del capitano Richichi in settimana, i neroverdi sfoderano una prova di sostanza e grinta cogliendo una vittoria meritata.

È stato Di Maggio a sbloccare l’incontro su uno schema da calcio d’angolo. Ribas con un gran sinistro dalla distanza ristabilisce immediatamente la parità. Il match è particolarmente nervoso. Varietti su tiro libero sigla l’1-2 al 16’, poi Pireddu intercetta un passaggio di Mattaboni e fa 2-2. Nel finale della prima frazione diverse chance neroverdi ma il risultato non cambia. Nel secondo tempo Ferraro si esalta prima su Di Maggio poi su Di Gregorio. Viene espulso Fois per una respinta di mano in area, dal dischetto Gramegna sbaglia. In inferiorità numerica su calcio di punizione arriva il sorpasso cagliaritano con il “solito” Ribas.

Negli ultimi 10 minuti solo MGM: Di Gregorio pareggia in superiorità numerica al termine di un lungo giro palla ospite, Vigliotti in contropiede firma il sorpasso, Di Maggio a porta vuota segna il 5-3. La Mediterranea tenta il tutto per tutto: Ribas trova la tripletta e il 4-5 a 1 minuto dalla sirena, ma Di Maggio con la terza rete personale mette i titoli di coda sul match.

UFFICIO STAMPA F.C.D. MGM 2000