Lido di Ostia, Mastrorosato: ''I cambiamenti richiedono tempo, ora però abbiamo bisogno di punti''

Ora il Lido di Ostia vuole cambiare marcia e iniziare a macinare punti. L'inizio di stagione, anche tenendo conto dei cambiamenti importanti fatti in estate, non è andato esattamente come ci si immaginava, ma i presupposti per assistere ad una inversione di tendenza ci sono tutti. Ne è convinto anche Sandro Mastrorosato, patron del Lido, che analizza così la situazione. 

"Quando ci sono cambiamenti bisogna avere termpo di metabolizzare. La Serie A è piena di squadre fortissime, con giocatori di grande esperienza. Il calendario non ci da una mano perché ora abbiamo Syn-Bios e Italservice Pesaro. Nonostante comunque tutti i cambiamenti abbiamo affrontato  le partite tenendo testa ai nostri avversari. Le partite spesso sono decise da episodi, non abbiamo mai demeritato, però dobbiamo crescere. Alcuni fattori non possono essere gestiti, come alcune decisioni arbitrali,  noi dobbiamo essere bravi a rimanere attenti e concentrati e non farci condizionare dagli episodi. Rispetto ad altre squadre abbiamo anche una rosa più corta, a questo sommiamo qualche espulsione e un pizzico di sfortuna. Vedo che c'è un bel gruppo, che lotta con determinazione, abbiamo recuperato lo svantaggio con il Real San Giuseppe prendendo il primo punto". 

Il calendario, come evidenziato dalle parole di Mastrorosato, non aiuta. Perché in una Serie A complessivamente di altissimo livello i lidensi ora sono attesi da due fine settimana terribili. 

"Ci aspettano due fine settimana davvero micidiali, - conferma Mastrorosato - ma sono convinto che con la formazione al completo ce la possiamo giocare con tutti. Alcune difficoltà sono fisiologiche, quello che ci ha contraddistinto è il nostro carattere. Recuperati gli infortunati vedremo un'altra squadra e se ci sarà possibilità di farlo la società è pronta ad intervenire in sede di mercato. Ora dobbiamo fare punti, anche contro quelle squadre più titolate di noi. Crediamo in questa rosa e nell'operato di Maurizio Grassi, ho parlato con i ragazzi e hanno grande convinzione del fatto che anche quest'anno riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi".




m.e. 


Foto: Gazzetta Regionale