Lo Sporting Sala Consilina nel segno di Gonzalo Abdala: "Con questa sosta torneremo alla normalità''

Giuseppe Detta era stato un facile profeta quando predisse che una volta che Gonzalo Abdala sarebbe entrato in forma avrebbe sicuramente fatto sentire il suo peso a livello di resa per lo Sporting Sala Consilina. E così, infatti, è stato. Sulla vittoria nello scorso salvezza di sabato scorso ha avuto un ruolo essenziale la sua rete, quella del 3-1, quella che di fatto ha indirizzato il corso della gara (nella foto Palmieri l'esultanza del giocatore). 


E il 5-1 sugli abruzzesi ha riportato un sereno relativo in casa salese, dove si può affrontare la sosta che introdurrà alla volata finale senza più quella pressione addosso che stava creando qualche condizionamento nel gruppo di Rosciano e Bonavoglia.


“La sosta ci aiuterà a recuperare qualche giocatore - è l’auspicio di Abdala. - Vedremo come andranno questi giorni. Ci prepareremo bene per la Mirafin e dico anche che lo Sporting Sala Consiilina non farà i play out… semplicemente perchè non li deve fare”.


La paura che il colpo che aveva costretto Abdala ad uscire dal campo portato a peso (nella foto in gallery) sembra rientrata. Nonostante fosse claudicante e il dolore persistente, l’argentino ha fatto sentire il suo aiuto alla squadra.


“Mi sono infortunato ma ho fatto il possibile per aiutare la squadra ed è andata bene, siamo riusciti a vincere. Eravamo contati ma grazie alla forza del gruppo e al lavoro dello staff siamo riusciti a conquistare tre punti decisivi. Ma noi sappiamo bene quello che avevamo passato nei giorni precedenti e per questo motivo dedico la vittoria al gruppo”.


Gli accertamenti sembrano aver scongiurato qualsiasi problema per il giocatore e questa è una buona notizia. La speranza è che il lungo riposo permetta a Rosciano di poter recuperare del tutto sia Zancanaro che Carducci: il loro contributo in campo nelle sfide con Mirafin (alla ripresa) e poi Pescara sarà determinante.


Galleria