Mascalucia, è finale. Incatasciato: "Ringrazio i ragazzi per avermi donato questo momento di gioia"

Ultimo match stagionale al Palawagner che non poteva che concludersi con questo splendido epilogo: il Mascalucia Calcio a 5, all’esordio assoluto in Serie A2, conquista la finale play-off per l’A2 élite.

“Non mi aspettavo di arrivare a questa finale – commenta a caldo un emozionato Incatasciato - non pensavamo di fare più di un campionato tranquillo, vista anche la squadra giovane, in cui si doveva guardare partita dopo partita. Invece siamo riusciti a fare anche meglio della scorsa stagione.”

Testa ai prossimi avversari, anche se lo sguardo deve essere rivolto anche al passato, alla propria identità.

 “Non possiamo pensare di arginare gli avversari, la nostra è una squadra che gioca, che nelle difficoltà stringe i denti e cerca di fermare i suoi avversari grazie al bel futsal.Il risultato è stato importante e i ragazzi lo meritavano ampiamente, soprattutto chi si allena giorno dopo giorno e non ha goduto dello stesso minutaggio degli altri. Questa è l’anima di questa squadra: la forza del gruppo e la volontà di raggiungere obiettivi importanti”.

Emozione palpabile a fine partita per il tecnico che ha reso possibile il cammino straordinario delle ultime due stagioni. 

“Le lacrime sono frutto di 10 giorni difficili personalmente, in cui non è stato semplice concentrare tutte le forze fisiche e psichiche per questa partita. Ringrazio i ragazzi per avermi regalato questo momento di gioia”, conclude il tecnico Incatasciato. 

Ufficio Stampa Mascalucia Calcio a 5 - Francesco Mascali