Meta Catania-Signor Prestito si presenta da sola. Josiko: "Ora riscattiamoci"

Meta Catania-Signor Prestito CMB Matera, si presenta da sola. Tanta, tantissima, qualità nei due roster in campo: al PalaVolcan di Acireale (calcio d’inizio domani alle 16) può succedere di tutto!

In casa rossazzurra si continua a lavorare a ritmo serrato. Ieri doppia seduta per i ragazzi di Samperi, determinati a riscattare lo stop subito nell’ultima partita disputata, il 28 novembre, in casa del Petrarca e, rinviata la sfida contro l’Italservice Pesaro, c’è stato probabilmente più tempo per preparare al meglio la gara contro il quintetto di Nitti.

”Abbiamo lavorato bene secondo me – dice ai nostri microfoni lo spagnolo Josiko – anche se non al completo in quanto alcuni giocatori erano impegnati con le rispettive Nazionali. Sappiamo che domani ci attende una partita importante per la quale, forse, arriviamo con un leggero vantaggio fisico in quanto il Signor Prestito ha avuto solo due giorni per poter recuperare dopo la gara con la Feldi. Ma questo non basterà di certo, è una partita dura e vogliamo tornare al successo”.

-Quattro sconfitte non proprio meritate...

”L’obiettivo stagionale è quello di disputare sia la Coppa Italia sia i play-off scudetto. Anche se abbiamo perso quattro partite su sette, dobbiamo dire che non sono state così nette e neppure così tanto meritate. In ogni caso continuiamo a lavorare allo stesso modo, continuiamo a giocare per come sappiamo fare e cercheremo, semmai, di concludere meglio le occasioni da gol che creiamo. Alla fine, questo farà la differenza”.

cant