MGM 2000, capitan Richichi a 360 gradi: ''Non dobbiamo porci limiti, è stato bello esordire così''

“Esordire non è mai facile, farlo così è ancora più difficile. All’inizio eravamo un po’ contratti, poi la squadra si è sciolta e ha giocato come sa fare. Successo strameritato”.  Sono queste le parole con cui Totò Richichi ha accompagnato la sua uscita dal campo dopo il bel successo della sua squadra, la MGM 2000,  nella prima giornata di campionato ai danni del CCC.

 

“La fascia ha una importanza rilevante per quello che è la figura del capitano. Siamo contenti di questa vittoria ma stiamo già pensando alla trasferta di Cagliari – ha ribadito poi il giocatore in una intervista telefonica a Tel Sondrio News.


Quali sono gli obiettivi e il clima nel MGM.


“Per quanto ci riguarda non dobbiamo porci limiti e poi a metà campionato potremo capire se siamo carne o pesce e dove possiamo arrivare - ha proseguito il capitano - mi trovo bene qui a Morbegno, la società ha fatto di tutto per farmi sentire a casa.

 

Infine una finestra sul campionato Under 19 che apre i battenti domenica. Richichi che guida questa compagine dalla panchina ha espresso la sua opinione dopo il test amichevole con la formazione di serie D dell’’Enjoy Valtellina presso la casa di Via Faedo. Risultato finale di 7 a 6 per la MGM 2000.


Ecco le parole del miister a margine della partita


“Abbastanza bene il primo tempo con qualche spunto importante…da cancellare il secondo tempo dove abbiamo staccato la spina e sbagliato quasi tutto.”

 

Intanto manca poco all’esordio nel campionato nazionale di categoria, esordio domenica a Crema contro la Videoton.