Olimpus, tutto il rammarico di Fabio Tondi: ''Ai punti avremmo meritato, ma il futsal è così...''

Si aspettava una serata diversa l'Olimpus nella sua prima in casa in Serie A di sempre. I Blues sono andati ko 1-0 per mano del Syn-Bios, bravo e fortunato a sbloccare la gara con Fellipe Mello e poi difendersi anche grazie alle parate di un ottimo Fiuza, risultato essere forse il migliore in assoluto in campo. Ad analizzare il ko è stato Fabio Tondi. 

"Abbiamo creato tanto, purtroppo ci è mancato il gol. Fiuza ha fatto un'ottima partita, senza voler essere presuntuosi credo che ai punti avremmo meritato noi, ma il futsal è così. Dispiace perché società, presidente ma anche noi ci tenevamo a fare questa vittoria in casa. Purtroppo abbiamo raccolto solamente quattro punti fino ad ora e c'è grande dispiacere da parte di tutti noi. Sicuramente creiamo tante occasioni, abbiamo tanti giocatori fortissimi, ma purtroppo dobbiamo essere più cinici. I numeri dicono che non facciamo tanti gol, ma abbiamo chiuso senza segnare. Pensavamo di partire meglio, quattro punti in quattro partite non ci soddisfano, abbiamo capito cosa non va: se in questo sport non fai gol è difficile riuscire a vincere le partite". 

Tondi torna poi sull'episodio del rigore prima concesso, e poi revocato all'Olimpus. 

"Sinceramente non ho visto bene cosa sia accaduto, però è la prima volta che mi capita di vedere un rigore prima dato e poi tolto perché l'arbitro vede un segno sulla pancia. A me è successa la stessa cosa dell'anno scorso, ma in quel caso il rigore è stato confermato. A parte questo ripartiamo subito, non abbiamo neanche tempo di allenarci, ma sabato dobbiamo vincere assolutamente per andare alle Final Eight". 



m.e.