breaking news

20/06/2021 17:41

Palmegiani-show e il Regalbuto è campione d'Italia! Battuta 6-2 l'Alma Salerno al PalaNinoPizza

Il Regalbuto è campione d'Italia Under 19. I ragazzi allenati da Alfredo Paniccia hanno superato 6-2 l'Alma Salerno trascinati dalla cinquina di uno scatenato Palmegiani. Dopo il 3-0 di primo tempo in favore dei siciliani, l'Alma Salerno prova a rientrare in partita, ma ogni tentativo di rimonta dei campani viene frustrato dai ragazzi di Paniccia, che si portano a casa la finale. 

PRIMO TEMPO - Il Regalbuto parte con il piglio giusto e mette in difficoltà la difesa dell’Alma Salerno già dalle prime battute.  Il protagonista dei primi minuti è il portierino granata Guariglia che, soprattutto al 2’, è bravo a sventare un tocco sotto di Palmegiani. Il quintetto campano si difende e prova a reagire con delle veloci ripartenze affidate soprattutto allo sgusciante Malamisura. Ancora Guariglia molto attento sul bolide al 5’ di Federico Palmegiani, ma nulla può l’estremo difensore campano su una conclusione sotto misura dello scatenato Palmegiani che ribadisce in rete un’azione perfetta susseguente a corner. Ancora il “killer” del Regalbuto, al 9’06’’, sigla il 2-0 scaricando in rete un assist sotto porta di Lo Cicero. Palmelgiani in grande fiducia regala spettacolo e sfiora subito dopo anche il tris. Salerno prova a scuotersi, e con Giaquinto mette i brividi a Fichera. E’ però solo un’illusione perché Giampaolo di tacco mette a segno il 3-0 all’ 11’34’’ che sembra chiudere i giochi in chiave scudetto a favore del Regalbuto. L’Alma ha un grande sussulto di orgoglio negli ultimi minuti, due volte ci prova Melillo ma trova l’opposizione decisiva di Fichera che diventa protagonista negli ultimi minuti della prima frazione di gioco. Salerno meriterebbe il gol che però non arriva e il primo tempo termina 3-0 per la squadra guidata in panchina da Paniccia.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa la prima chance è per il Regalbuto dopo neanche un minuto: Lo Cicero riconquista e spinge la transizione, ma trova la risposta in uscita di Guariglia che lo mura. Poco dopo è Giampaolo ad andarsene bene in uno contro uno, ma la sua puntata destra finisce fuori di poco. E' il preludio al gol di Palmegiani, che al 3' non lascia scampo stavolta all'estremo difensore dell'Alma e cala il poker. L'Alma Salerno prova a rimanere aggrappata alla partita e sugli sviluppi di una palla da fermo, al 7', accorcia sul 4-1 con la giocata sottomisura di Giaquinto, che prova a riaccendere la speranza per i suoi. Al 9' però è uno scatenato Palmegiani ad inventarsi un colpo al volo in allungo direttamente da lancio lungo del portiere, infilando il 5-1. L'Alma Salerno non molla e risponde immediatamente, al 10', con la puntata vincente di Giovanni Galluccio. Le speranze di rimonta dei campani vengono frustrate, neanche a dirlo, dal solito Palmegiani, che solo sul secondo palo sugli sviluppi di un corner, insacca al 12' il gol del 6-2 che inidirizza la partita. Nei minuti finali l'Alma Salerno non ne ha più e si arrende: trionfo Regalbuto al PalaNinoPizza. 


ALMA SALERNO-SICURLUBE REGALBUTO 2-6 (pt 0-3)
ALMA SALERNO: Guariglia, Galluccio, Malamisura, Melillo, Gheorchisor, Bianchini, G. Petronella, S. Petronella, Joselito, Giaquinto, Napoletano. All. De Riggi
SICURLUBE REGALBUTO: Fichera, Ferrante, Lo Cicero, Palmegiani, Giampaolo, Scalavino, La Barbera, Isgrò, Vitale, Menichella. All. Paniccia.
ARBITRI: Domenico Di Donato (Merano), Salvatore Freccia (Catanzaro), crono: Olga De Giorgi (Modena)
MARCATORI: pt 5'00" Palmegiani (R), 9'06" Palmegiani (R), 11'34" Giampaolo (R), st  2'44" Palmegiani (R), 6'43" aut. Ferrante (R), 8'28" Palmegiani (R), 9'47" Galluccio (AS), 11'57" Palmegiani (R)
NOTE: ammoniti Melillo (AS), Gheorchisor (AS), Napoletano (AS), Giampaolo (R)