breaking news
  • 05/12/2021 20:22 Serie A, termina in parità il posticipo di Salsomaggiore: Came Dosson-Feldi Eboli 4-4

23/05/2021 16:54

Rinnovati gli incarichi UEFA fino al 2023: ufficializzata la carica di delegato ad Andrea Farabini

La notizia era nell’aria ma l’arrivo dell’ufficialità rende tutto vero e, possiamo dirlo, affascinante per il consigliere della Divisione Calcio a 5, Andrea Farabini, entrato a far parte dello schieramento dei delegati UEFA per il triennio 2021/2023. Era stata la FIGC a proporre la nomina di Farabini come nuovo componente dell’organo dirigenziale del calcio europeo in seguito alla sua elezione nella nuova governance, assieme a quelle di Francesco Massini e del segretario Fabio Di Felice, per il quale la Giunta dell’UEFA ha dato parere favorevole alla conferma nell’incarico di delegato che ricopre ormai da diversi anni.

Tra i nominativi spiccano anche quelli di Massimo Cumbo, confermato alla supervisione dei direttori di gara, organo nel quale figurerà anche Alessandro Malfer, la cui candidatura ha ricevuto il placet del governo di Nyon. 

Complessivamente i delegati UEFA italiani saranno dodici, altrettanti gli osservatori arbitrali, ai quali si aggiungono Carolina Morace come istruttore tecnico e Irma Sanzone come responsabile di campo.

LA SODDISFAZIONE DI ANDREA FARABINI - “Ringrazio il Presidente Luca Bergamini e tutto il Consiglio per la fiducia espressa nei miei confronti”. 

Queste le parole di Andrea Farabini dopo aver ricevuto l’ufficialità del suo incarico a livello UEFA.

“Una nuova avventura che mi appresto a vivere con grande entusiasmo e con il massimo impegno, con la speranza di poter arricchire il bagaglio di esperienze da poter mettere a disposizione del futsal italiano”.