breaking news
  • 27/02/2024 09:00 Coppa Italia U19, è la Fortitudo Pomezia l'ultima qualificata ai quarti di finale: Leonardo battuta a Cagliari per 2-1

26/11/2023 19:26

San Marino, un turno di testacoda: occhio a Cailungo-Fiorentino e Folgore-Caetano. Riposa il Murata

La nona giornata di Campionato Sammarinese di futsal promette di scavare il solco tra i due tronconi della classifica, per tacere del terzetto in odore di fuga e dal quale non può sottrarsi la Folgore, oggi quarta con una sola vittoria all’attivo nelle ultime quattro uscite nel torneo. Turno di riposo che tocca in sorte al Murata, perno tra il quartetto di testa e le formazioni in cerca di stabile collocazione e precisa identità.


I vicecampioni di San Marino apriranno il programma di Domagnano, incrociando domani sera il Faetano alle 20:15. Come i più quotati avversari, i Gialloblù non stanno attraversando un periodo indimenticabile – detto che i quattro punti maturati in classifica sono arrivati nelle più recenti cinque gare disputate. Per i ragazzi di Zonzini, attardati di cinque punti delle battistrada (potenzialmente otto quando il turno di riposo già osservato dal Fiorentino toccherà ai Giallorossoneri), non è più concesso sbagliare.


Poco più tardi, Cailungo-Faetano per il più classico dei testacoda. Ultima a parimerito la squadra di Venerucci, prima in coabitazione con La Fiorita e virtualmente capolista solitaria, la macchina quasi perfetta di Michelotti. Il “quasi” fa riferimento alla Supercoppa persa con la Folgore, anche perché per il resto della stagione gli uomini con lo scudetto cucito sul petto hanno infilato solo successi.


Graduatoria alla mano, la forbice meno ampia è quella che separa Domagnano e Pennarossa (Fiorentino, ore 20:15). Anche perché in Tre Penne-Virtus di forbice non si può certo parlare. Tre i punti di ritardo per i Biancorossi di Casadei rispetto al Domagnano, che sta mostrando la miglior versione stagionale di sé. Tre vittorie in serie in campionato, compresa quella col Murata. Gioca a favore del Pennarossa il mancato impegno in Titano Futsal Cup, che ha invece coinvolto Capone e compagni lo scorso giovedì. Il club di Chiesanuova, con tre vittorie in sette partite, vuole capire se sia lecito coltivare ambizioni estendibili alla prima metà della classifica oppure sia più appropriato guardarsi le spalle – dove il paracadute, oggi, si misura in cinque punti di vantaggio.


Agli antipodi della classifica, troviamo La Fiorita e San Giovanni. Nel secondo incontro di Fiorentino, i Gialloblù partono decisamente con i favori del pronostico. Reduci da sette vittorie in serie, dopo la sconfitta indoor al debutto stagionale col Tre Fiori, i ragazzi di Gianni Galli si sono imposti l’ottenimento di sei punti prima del proprio turno di riposo. Dopo il quale, il calendario proporrà loro lo scontro al vertice con il Fiorentino campione in carica. A quello che sarà l’ultimo incontro dell’anno solare, i Rossoblù ci arriveranno dopo le sfide con Murata e Virtus, in un’escalation di difficoltà che metterà a dura prova Busignani e compagni.


Due gare sul sintetico di Dogana, nella serata di domani. La prima coinvolgerà Cosmos e Tre Fiori. Quattro vittorie recenti per gli ultimi, un solo punto ottenuto nello stesso periodo considerato dai primi. La squadra di Bugli ha fatto il pieno di autostima in Titano Futsal Cup dove, contro un Murata pur privo di Felici e Moretti, ha stravinto 8-1. Se il Cosmos non ha avuto impegni infrasettimanali, la dimostrazione di forza della squadra di Fiorentino dev’essere più che un monito per preparare al meglio il difficile appuntamento.


Delle sfide programmate domani, l’ultima a Dogana metterà a confronto Tre Penne e Virtus. Partita equilibrata sulla carta ed anche leggendo la classifica, che vuole Biancazzurri e Neroverdi appaiati al sesto posto con 12 punti incamerati sin qui. Il club di Città ha costruito la sua graduatoria negli ultimi cinque incontri, vincendone ben quattro. L’unica sconfitta, inoltre, è arrivata per mano de La Fiorita capolista – impostasi con non poche difficoltà per 3-2. La Virtus di Pollini, nonostante un mercato in uscita che l’estate scorsa li ha privati di pedine importanti, sta facendo un campionato in linea con le aspettative che – in caso di vittoria domani – li porterebbe ad agganciare il Murata al quinto posto.


Appendice indoor al Multieventi Sport Domus, per la nona giornata di campionato. Sul parquet di Serravalle toccherà a Juvenes-Dogana e Libertas. Entrambe in campo e sconfitte nell’andata dei Quarti di finale di Titano Futsal Cup, misureranno i rispettivi periodi di forma – piuttosto simili, peraltro. Per valori tecnici, i Biancorossazzurri sembrano avere qualcosina in più, ma attenzione alla capacità di restare in partita della Libertas: ne ha avuto un assaggio la Folgore, che ha recentemente piegato i Granata per 5-3 in coppa.


Ufficio Stampa FSGC


Foto: copyright ©FSGC/Novelli