breaking news
  • 27/09/2021 18:54 Mondiali, il Portogallo è in semfinale: battuta la Spagna 4-2 dopo due tempi supplementari

06/01/2021 23:34

Sandro Abate, nuovo portiere cercasi: obiettivo puntato in Svizzera, trattativa aperta con Casassa

Il recente infortunio ad una mano di Raffaele Vitiello (che terrà il trentenne portiere lontano dai campi per almeno un paio di mesi) sta imponendo alla Sandro Abate la necessità di guardare al #futsalmercato nella speranza di trovare in tempi brevi un estremo difensore che possa dare manforte a Thiago Perez (e Maurizio Preziuso, in panchina martedì nell’anticipo di Pescara con l’Acqua&Sapone) e, soprattutto, entrare prontamente nel clim della massima serie. Una scelta non certo agevole visto che il ruolo (e la categoria) richiedono spiccate capacità, che tendono a moltiplicarsi considerando le aspettative, mai celate, del sodalizio avellinese, non certo ridimensionate dal pesante 1-5 rimediato contro la capolista Acqua&Sapone.


ARRIVA CASASSA? - Le attenzioni della dirigenza irpina, raccogliendo le indiscrezioni che filtrano dagli ambienti di Mercogliano, sembrano essersi indirizzate oltre i confini nazionali, raggiungendo Berna, capitale della Svizzera e sede di quella Minerva che nel corso della passata estate ha accolto dapprima Caio Japa e poi Mirco Casassa. Classe 1992, nativo di Latina, cresciuto ed affermatosi con l’Asti, ha giocato anche con l’Acqua&Sapone (tra il 2016 e il 2019) prima di difendere i pali della squadra della sua città nell’ultima stagione di attività. Questo prima di accettare il trasferimento alla corte del club bernese, con cui ha potuto disputare anche il turno preliminare di Futsal Cup che ha spinto gli elvetici ai sedicesimi in cui affronteranno il Benfica.


Un’operazione che potrebbe chiudersi in tempi brevi, considerando anche l’opportunità che permetterebbe a Casassa di tornare a giocare ai massimi livelli in un campionato che lo ha già visto più volte eletto tra i migliori interpreti tra i pali. Accadrà con la Sandro Abate?