breaking news

28/12/2021 23:10

La Sandro Abate sconfigge il Covid e la Feldi: una tripletta di Dalcin vale la vittoria nel derby

Alla fine si è giocato regolarmente, nonostante alcuni casi di positività avessero scosso l’immediata vigilia in casa Sandro Abate.  

Al PalaSele di Eboli, per il turno numero 14 della Serie A sotto i riflettori di Sky Sport (ultimo turno dell’anno solare 2021) è andato in scena il derby campano tra la Sandro Abate Avellino e la Feldi Eboli che ha sorriso agli uomini di mister Scarpitti che si sono imposti per 4-2 . Tra gli irpini non ci sono rispetto all’ultimo match contro la Meta Catania Alex e Festa oltre Ugherani, mentre nella Feldi Eboli pesano le assenze di Luizinho e Pesk. Una prestazione di sostanza e qualità per la formazione avellinese che guarda con fiducia e ambizione al prossimo futuro. 

 

CRONACA - Parte bene la Feldi Eboli che nei primi 4’ crea più di qualche grattacapo a Tiago Perez bravo prima su Trentin e poi su Bissoni. Al 5’ è Richar della Sandro Abate a girarsi in un fazzoletto a seguito di un corner ed impegnare il portiere della Feldi Dal Cin. Lo stesso pivot coglie poco dopo un palo sforando il gol del vantaggio La gara è godibile dal punto di vista tecnico e estremamente interessante anche per i duelli fisici in campo. Al 10’ ancora pericolosa la compagine ebolitana con un diagonale di poco fuori di Vavà. Al 17’ molto insidiosa la squadra di Scarpitti con una veloce ripartenza di Danicic che, dove aver scambiato con Pazetti, prova una conclusione quasi a botta sicura murata da un difensore. Un minuto dopo Eduardo Dalcin si mette in proprio e costringe alla deviazione in angolo Carlos Dal Cin. Il primo tempo termina a reti inviolate.

 

Nella ripresa al 4’ è ancora Richar a proteggere bene la palla e a girarsi scagliando in rete un bolide che vale l’1-0 per la compagine avellinese. Una vera perla che sblocca il match. Al 6’ è bravo Perez su un diagonale di Caponigro. La Feldi prova a reagire, ma a metà del secondo tempo una letale ripartenza degli uomini in maglia bianca provoca il raddoppio con Dalcin che sfrutta un bel suggerimento di Avellino (2-0).  La compagine di mister Samperi non è fortunata, perchè al minuto 11 è Calderolli con una pregevole giocata a cogliere un doppio palo. Cinica la Sandro Abate che con una magia di Dal Cin fa sparire il pallone e con un colpo sotto sigla il 3-0 per un gol che vale tutto il prezzo del biglietto. Il quintetto salernitano con il quinto uomo cerca una rimonta complicata e si rimette in partita grazie ad una sfortunata deviazione nella propria porta di Avellino (3-1) quando mancano ancora sette minuti circa.


Il quintetto irpino resiste bene agli ultimi attacchi della Feldi e chiude in crescendo legittimando il successo prezioso anche in termini di classifica con la tripletta personale di Dalcin, vero protagonista del match (4-1) a venti secondi dal suono della sirena. A due secondi dal gong è poi Calderolli a fissare il punteggio sul 4-2 siglando la seconda rete per la sua squadra volitiva fino al termine. Per la Sandro Abate una grande iniezione di fiducia per il risultato e anche per la prestazione eccellente nonostante le assenze.

 

SANDRO ABATE-FELDI EBOLI 4-2 (pt 0-0)

SANDRO ABATE: Perez, Abate, Dalcin, Avellino, Buzjak, Petrillo, De Luca, Richar, Pazetti, Danicic, Rizzo. All. Scarpitti
FELDI EBOLI: Dal Cin, Romano, Trentin, Calderolli, Schiochet, Vavà, Caponigro, Bissoni, Senatore, Melillo, Selucio, Glielmi. All. Samperi
ARBITRI: Federico Beggio (Padova), Salvatore Minichini (Ercolano), Fabrizio Andolfo (Ercolano), crono: Antonio Marino (Agropoli)

MARCATORI: st. 4’23’’ Richard (SA), 10’09’ Dalcin (SA), 11’48’’ Dalcin (SA), 13’12’’ autogol Avellino (FE), 19’39’’ Dalcin (SA), 19’57’’ Calderolli (FE)

NOTE: ammoniti Danicic (SA), Abate (SA), Vavà (FE), Pazetti (SA), Caponigro (FE), Calderolli (FE), Selucio (FE)



emme elle


foto: Sandro Abate Five Soccer