breaking news
  • 01/07/2022 08:05 #A2, Aquile Molfetta: ufficializzato il nuovo allenatore, è Giampiero Recchia

19/11/2021 21:06

Santini alza la soglia di attenzione: ''Domus, con il Sardinia servirà una prestazione da leader''

La Domus corre verso la sesta vittoria consecutiva, ma far allungare il filetto non sarà facile, perchè a Burago di Molgora si presenta un Sardinia Futsal che, eccezion fatta per il flop di Bergamo, ha sempre vinto sinora. Insomma, una rivale di alta quota per la squadra di Max Santini, al quale abbiamo chiesto come ha visto la squadra nel corso della settimana.


- La vittoria in casa della MGM 2000 quali effetti ha provocato a livello soprattutto di convinzione?


“La partita di Morbegno è stata impegnativa mentalmente e fisicamente. Ha lasciato qualche acciacco che speriamo di recuperare per domani. Ci siamo allenati con intensità e serenità. Stiamo vivendo un ottimo momento”.


Momento confortato da una classifica che parla chiaramente in favore dei bressesi, che stanno acquisendo sempre più consapevolezza. Ma, domandiamo ancora a Santini, quanto c'è del mister in questo momento magico?


“Il mister deve saper gestire al meglio le potenzialità della squadra. Ho trovato un gruppo di giocatori seri e vogliosi di dimostrare il loro valore. Li sto conoscendo pian piano per cercare di ottimizzare il loro rendimento”.


E arriviamo alla sfida con il Sardinia, altro confronto di assoluto spessore: che partita sarà e che tipo di prestazione si aspetta Santini dalla squadra? Ci saranno anche novità di formazione?


“Il Sardinia è un’ottima formazione, guidata in campo magistralmente da Serginho, secondo me uno dei migliori, se non il miglior giocatore del torneo. Vengono da un inizio ottimo e sarà una grande gara. Noi cercheremo di replicare e, ove possibile, migliorare le precedenti prestazioni. Riguardo le disponibilità - chiude un guardingo Santini - verranno verificate nel prepartita”.







Nella foto: un'acrobazia di Morimoto, autore di una tripletta a Morbegno