breaking news

29/04/2022 20:04

Serie C2, rinasce lo Scafati Santa Maria. Il presidente Celentano: ''Portiamo il club dove merita''

L'Asd Scafati S. Maria sta rielaborando il proprio progetto per prepararsi al meglio alla nuova stagione di Calcio a 5, durante la quale parteciperà alle categorie C2 e Under 19. Un punto di partenza per raggiungere obiettivi maggiori. Ne è convinto il Presidente Gennaro Celentano, che da diverse settimane è a lavoro per migliorare l'assetto della squadra, sia in campo che fuori. A tal proposito gli abbiamo posto alcune domande sul nuovo progetto.

- Presidente, conosciamoci meglio. Ci racconti la sua storia sportiva: da quanto opera nel Calcio a 5, e da dove nasce la sua passione?

"Tutto inizia negli anni 2000, su invito del caro amico Matteo Viviano che mi coinvolse nel progetto del Real Santa Maria La Carità, in serie C2, del Presidente Luigi Longobardi, e fu subito amore. La stessa squadra, col nome di "Scafati S. Maria C5", riuscì a raggiungere la serie A, disputando memorabili partite allo storico Pala Oberdan di Scafati".

- Ricordi indelebili, che sono il fulcro del nuovo cammino. Quali sono le prime iniziative intraprese per la sua squadra?

"ll progetto è di riportare la società al posto che merita. Ho iniziato riformando l'assetto societario, affidando il ruolo di Direttore Generale a Vittorio Cardillo, e quello di Direttore Sportivo a Francesco Cesarano. Stiamo lavorando per mettere in piedi una squadra competitiva, abbiamo già avuto diversi contatti, e quanto prima ufficializzeremo i primi innesti, a partire dal mister della prima squadra e dell'under 19. Intanto abbiamo già chiuso l'accordo con il preparatore atletico Danilo D'Arco".

- Presidente, il calcio a 5 è uno sport seguito da tanti appassionati a Scafati, i quali si spera possano diventare veri e propri tifosi. Perché seguire lo Scafati S. Maria Calcio a 5?

"L'obiettivo è di ritornare ad essere un punto di riferimento per la città di Scafati, e non solo. Possiamo farlo grazie agli sponsor che intenderanno sostenerci, ma soprattutto grazie al calore dei tifosi. Dopo il periodo di assenza, il loro supporto sarà necessario, per difendere i colori gialloblè, nostri colori sociali e simbolo della città, e per raggiungere gli obiettivi stagionali. Forza Scafati Santa Maria!".


Ufficio Stampa Scafati S. Maria