breaking news New

26/01/2021 13:48

Sfida complicata in arrivo per la Siac contro l'Orsa Viggiano. D'Urso: "Crediamo nella risalita"

La Siac Messina torna a “viaggiare” per disputare due gare in trasferta in quattro giorni nel campionato di serie A2 di calcio a 5. Domani (mercoledì 27 gennaio, ndr) i biancazzurri affronteranno l’Orsa Viggiano (inizio ore 16) nel recupero del quinto turno, mentre domenica andranno a Regalbuto. Impegni particolarmente ostici contro squadre reduci da importanti vittorie e che presentano organici competitivi in tutti i reparti.

“L’obiettivo, da qui a fine stagione, è conquistare dei punti, senza fare inutili calcoli – dichiara il tecnico e giocatore peloritano Salvatore D’Urso – la classifica dice che siamo gli ultimi del gruppo ed evidentemente non mente. Dopo il ripescaggio, arrivato tardi, abbiamo cominciato un percorso di crescita con ragazzi in gran parte messinesi, sapendo bene che sarebbe stato in salita. Peccato per qualche risultato sfumato a causa dell’inesperienza e dei conseguenti evitabili errori commessi, che a questi livelli paghi a caro prezzo”.

Tra i convocati per il match in Basilicata figura anche il pivot Francesco Zappalà, assente nel confronto casalingo contro la New Taranto, mentre l’Orsa Viggiano dovrà fare a meno di alcune preziose pedine dello scacchiere di mister Cesare Rispoli. Arbitreranno la partita i signori Antonio Dimundo di Molfetta e Giuseppe Galasso di Avellino (cronometrista Lucio Coviello di Potenza). 



Ufficio Stampa Siac Messina