breaking news
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

09/04/2021 09:16

Soccer Montalto, Basile non si fida del Città di Fiore: “E’ importante partire col piede giusto”

E dopo tanto parlare è arrivato il momento di tornare in campo, di tornare a giocare. La Soccer Montalto ricomincia dal derby contro il Città di Fiore, un avversario temibile e da affrontare con grande concentrazione come sottolinea proprio il tecnico della Soccer, Alessandro Basile.

“Il Città di Fiore è un avversario ostico e che conosco molto bene, così come il loro allenatore e lo staff. Sono molto preparati e lavorano tanto sulla crescita del gruppo e dei giovani. Sarà dura per noi che, dal canto nostro, cercheremo di sviluppare il nostro gioco e, alla fine, speriamo poi di spuntarla. Partire col piede giusto è importante”.

Mister, come ci arriva il Montalto a questo nuovo esordio di campionato?

“La squadra arriva a questa ripartenza con tanta volontà di riprendere l’attività agonistica, quindi direi che dal punto di vista mentale il fatto di tornare a giocare, rappresenti una forma di liberazione dopo quattro mesi di inattività. Siamo consapevoli comunque che, dal punto di vista fisico, ci siamo allenati solo da quindici giorni e pertanto la condizione è precaria. Ci stiamo impegnando con lo staff, specialmente per i nuovi arrivati, al fine di farli inserire nel miglior modo possibile nei nostri meccanismi, ovviamente nel più breve tempo possibile dato che questo campionato durerà, per forza di cose, pochissimo”. 

Come è cambiata la tua squadra rispetto al campionato poi interrotto?

“Causa pandemia la squadra è un po' cambiata, anche se ho sempre un gruppo valido di giocatori che rappresentano il cosiddetto ‘zoccolo duro’ e sui quali sia io sia la società abbiamo puntato molto. Poi con l’innesto dei nuovi (da Ferrari a Bruno e poi Metallo e Prete ndr) l’asticella si è alzata, in quanto sono elementi di indiscusso valore e con grande esperienza alle spalle. Li voglio ringraziare per essersi uniti al nostro progetto, che stiamo cercando di sviluppare nel miglior modo possibile, grazie all’indiscusso valore del nostro direttore Francesco Covello e di tutta la società. Vogliamo portare il nome della Soccer Montalto più in alto possibile, sia sul palcoscenico regionale che nazionale”.