breaking news

20/05/2024 18:45

Spagna, il Real Betis retrocede in Segunda ma vince la Coppa del Re: Cartagena domato ai rigori

Dall'Inferno al Paradiso in sette giorni. Non è una esagerazione, ma è il caso del Real Betis retrocesso in Segunda Division ma fresco vincitore della Coppa del Re. È la prima volta nella storia del futsal spagnolo che una squadra vince un titolo nazionale dopo aver lasciato la Primera Division.

Il Real Betis, retrocesso appena la settimana scorsa, ha battuto il Jimbee Cartagena ai rigori e ha vinto la Coppa del Re che rappresenta, il primo titolo nazionale della sua storia.

LA CRONACA - Al Palazzetto dello Sport San Pablo, a Siviglia,  Il Cartagena inizia la partita con molta carica e dopo 10 minuti il ​​punteggio è già 2-0 in suo favore. Pablo Ramírez e Motta hanno trafitto la rete di Molina in soli tre minuti facendo delirare i suoi tifosi. Tuttavia il Real Betis non getta la spugna e dopo il timeout richiesto dalla sua panchina accorcia le distanze dal dischetto con Piqueras (2-1).

Nella ripresa la squadra biancoverde parte meglio della rivale e ribalta il risultato. Piqueras, che ha segnato una doppietta al 24', e Carrasco, con un maestoso colpo di tacco al 29', portavano in vantaggio il Betis (3-2). Il Cartagena ha subito il colpo per qualche minuto, ma poi ha saputo riprendersi e, sul filo di lana, ha mandato la partita ai supplementari con un gol di Darío al 38'. Nei supplementari entrambe le squadre non riescono a segnare, ai rigori il Betis si prende la Coppa vincendo con il punteggio finale di 8-6.

PER RIVIVERE IL TRIONFO DEL BETIS CLICCA QUI


emme elle


foto: RFEF