Bonavoglia, un appunto per lo Sporting: ''Esperienza utile, bisogna imparare dagli errori commessi''

Si è chiusa in maniera roboante la stagione dello Sporting Sala Consilina: netta la vittoria contro la Lazio (11-1) e assolutamente positivo il debutto da titolare del portiere Mattia Santoro, classe 2002, promessa del futsal del Vallo di Diano. Va dunque in archivio una stagione non brillantissima sul piano dei risultati per il club del presidente Detta, come ammettono le parole del tecnico in seconda dei salesi, Vito Bonavoglia. 


"Si, è vero, non è stata una stagione brillantissima. Ma ne dobbiamo approfittare e fare tesoro dell'esperienza di quest'anno e capire quelli che sono stati gli errori commessi, per ripartire poi l'anno prossimo nel migliore dei modi. Ci tengo a fare i complimenti ai ragazzi, in particolare a Mattia. Non era assolutamente facile esordire in questo modo. Ha dimostrato qualora, ce ne fosse stato ancora bisogno di capirlo, di essere all'altezza della situazione e quindi gli rinnovo le mie felicitazioni”.


Chiusa una stagione, si comincia già a disegnare i contorni a quella che prenderà il via il primo luglio. Ma quale sarà il futuro di Bonavoglia? 


"Vedremo… vedremo”, la sua risposta sibillina…