breaking news

08/06/2024 10:52

Tra i tanti gol, ecco il più bello: quello segnato con la sua Daniela. Augurissimi, Antonio Molaro!

Il 4 ottobre dello scorso anno, mentre meno uno se lo aspetta, poco dopo le 21, arriva una notifica di whatsapp sul mio cellulare. Era Antonio Molaro che mi chiedeva informazioni sulle date dei playoff di Serie A2 Elite, e nello specifico su quella della finale. Gli girai il comunicato ufficiale con il quale la Divisione aveva da poco definito i giorni di quegli appuntamenti e mi venne spontaneo chiedergli: “Devi già prenotare le vacanze… o ti sposi?”. La seconda che avevo detto…


Antonio aveva già cerchiato in rosso la data in cui convolare a nozze, andata poi ben oltre gli impegni agonistici che per il suo Vinumitaly Petrarca si sono esauriti a metà aprile. Per cui il bomber bianconero (e ora anche della Nazionale) ha avuto tutto il tempo a disposizione per fare le cose per bene e prepararsi a vivere uno dei giorni più importanti e significativi della sua vita.


Un giorno, quello del 7 giugno, speciale, le cui emozioni resteranno per sempre scolpite nei pensieri. Antonio ha impalmato con un rito civile, che si è tenuto a San Bonifacio, la sua Daniela, alla presenza di familiari e amici. Una festa vissuta a distanza anche da tutti coloro che hanno condiviso le imprese di Molaro, sul campo e fuori del campo, che a me personalmente fa veramente molto piacere raccontare, ricordando ad Antonio che di gol se ne fanno tanti, ma quello più bello lo ha segnato ieri.


Un abbraccio da Orlando Casale e dalla redazione di Calcio a 5 Anteprima