breaking news

27/06/2022 11:26

Una colonna e un punto di riferimento per il Cus Ancona, Burdo confermato: ''Non ci fermiamo''

Una colonna, un punto di riferimento ma anche un dirigente su cui poter contare. Il riferimento non può che essere ad Angelo Burdo che proprio in questi giorni è al lavoro per definire l’attività del settore giovanile del Cus Ancona C5.


“ Non ci fermiamo mai al Cus Ancona d’altronde nel giro di qualche giorno andremo a comunicare gli open day per quello che riguarda le nostri formazioni del settore giovanile. Abbiamo una buona base che è quella dell’under 15 ma il nostro obiettivo è quello di rafforzare sia l’under 17 che l’under 19. La collaborazione con il Verbena c5 sta dando degli ottimi risultati. Con gli open day daremo a tutti la possibilità di avvicinarsi a questa disciplina sportiva come è il calcio a 5. Le cose da fare sono tante, oltre all’organizzazione di questi open day con il coinvolgimento dell’intero staff tecnico occorre seguire la parte federale e amministrativa. Siamo un bel gruppo di dirigenti, tutto importanti, ognuno ha un suo ruolo e questo è un aspetto fondamentale per andare avanti nel migliore dei modi”. Oltre al settore giovanile Angelo Burdo è anche un punto di riferimento della prima squadra: “ Veniamo da una retrocessione ma quello che è accaduto non ha intaccato le nostre certezze ne tanto meno la voglia di fare bene. Non ci siamo esaltati quando abbiamo vinto il campionato di serie B e di certo non ci siamo abbattuti quando siamo retrocessi dalla serie A2. Lo sport è questo, l’importante è rialzare la testa e guardare avanti. Si è chiuso un ciclo per quello che riguarda alcuni giocatori come è giusto che sia, sono state fatte delle scelte e su queste scelte inizieremo a lavorare per il futuro”.











Ufficio Stampa Cus Ancona