Vigor, si riparte da Livorno. Randazzo: ''Boca grande squadra, ci attende un trittico complicato''

Le condizioni meteo non lasciano ancora pensare a nulla di buono, ma nel frattempo il futsal torna in campo dopo lo stop obbligato della passata settimana, col maltempo che ha messo in ginocchio la fascia occidentale della Toscana. La domanda che viene da porsi ha chiari contorni di carattere mentale, e lo chiediamo a Diego Randazzo, è con quale spirito i giocatori della Vigor Fucecchio affrontano la trasferta di Livorno, considerando anche che la squadra di Poli è reduce dal risultato avverso dell’ultima partita con la Sangiovannese?


“Direi assolutamente uno stop doveroso - concorda Diego - che ci ha dato un giorno in più di riposo, ma che non cambia nulla nel nostro percorso. Anche perché avremo tre partite ravvicinate non semplici. A Livorno ci andiamo con serenità e senza paura. Loro sono una  squadra attrezzatissima, composta da ottimi calciatori, ma noi comunque giocheremo le nostre carte, singole e di squadra”.


- Domani il Boca, poi il recupero di metà settimana col Bagnolo e subito dopo la trasferta con il Balça: tre partite che possono indirizzare il cammino della Vigor in questa stagione oppure è un po' troppo presto per ragionare in questi termini?


“Sicuramente tre partite importanti per il nostro cammino, la classifica è corta ed è un campionato molto equilibrato, quindi bisognerà fare molto bene in allenamento e non abbassare la concentrazione. In ogni caso, noi lavoriamo di partita in partita, sarebbe controproducente pensare già a sabato 18. Il campionato è ancora lungo, sicuramente giocheremo tutte e tre le partite cercando di portare a casa più punti possibili”.


Le ultimissime - Si annunciano problemi di scelta per mister Poli. Ammannati ed Eramnazi sono ancora in fase di recupero e l’infermeria conta diversi giocatori alle prese con noie fisiche: il tecnico spera di poter avere almeno quest’ultimi disponibili per la sfida con il Boca.


VIGOR FUCECCHIO

www.vigorfucecchio.it