breaking news

26/03/2022 22:40

#CoppaItaliaSerieA, la finale sarà un inedito assoluto: domani si sfidano Italservice e Olimpus

E’ il momento delle semifinali per la Coppa Italia di Serie A,  con la competizione di Salsomaggiore che entra nel vivo. Giovedì si sono disputate le quattro gare dei quarti che hanno confermato la caratura di Syn-Bios Petrarca e Italservice Pesaro, vittoriose nettamente su Real San Giuseppe (3-0) e Ciampino Aniene (4-0), promuovendo anche Olimpus Roma e Opificio 4.0 CMB Matera, che hanno prevalso su Napoli e Pescara al termine di due confronti sostanzialmente equilibrati, con la rimonta vincente della squadra di D’Orto nel remake di quello che può essere considerato una sorta di Derby del Sud; e la partenza a razzo dei lucani che ha indirizzato la sfida con il quintetto di Palusci. La finale domani alle ore 18,30.


L'OLIMPUS PRIMA FINALISTA - La prima finalista di questa edizione della Coppa Italia è l'Olimpus, che batte 3-2 il Syn-Bios Petrarca. I gol arrivano tutti nel primo tempo: Olimpus in vantaggio con il giuzzo di Nicolodi, che porta all'autorete di Victor Mello, poi il pareggio patavino con Kakà. L'Olimpus allunga sul 3-1 con i gol di Bagatini su assist di Dimas e Caio Junior. Prima dell'intervallo accorcia Rafinha per il Syn-Bios. Nella ripresa la partita è intensa, ma i gol non arrivano. Negli ultimi quattro minuti Giampaolo si gioca la carta del portiere di movimento, con la migliore occasione che arriva a 4" dalla sirena con Rafinha che però sbaglia il gol che avrebbe mandato la gara ai supplementari. Termina quindi con la vittoria dell'Olimpus, che si impone 3-2 e, per la prima volta nella sua storia, da neopromossa, conquista la finale di Serie A. 


SYN-BIOS PETRARCA-OLIMPUS ROMA 2-3 (2-3) FINALE

SYN-BIOS PETRARCA:  Fiuza, F.Mello, Rafinha, Parrel, Jefferson, Bastini, Alves, U.De Luca, F.De Luca, Marchese, Kakà, Uchno, V.Mello, Guga. All. Giampaolo
OLIMPUS ROMA: Ducci, Tres, Bagatini, Marcelinho, Nicolodi. Giammarile, Tondi, Pizzoli, Mateus, Grippi, Di Eugenio, Dimas, Schininà, Caio Junior. All. D'Orto

ARBITRI: Chiara Perona (Biella), Lorenzo Di Guilmi (Vasto), Dario Di Nicola (Pescara), crono: Fabio Pozzobon (Treviso)
MARCATORI: pt 5'07" V.Mello (aut.), 15'45" K




A CENA TOCCA AI DETENTORI -La seconda finalista di Coppa Italia è l'Italservice Pesaro, che potrà difendere ancora una volta il titolo. I rossiniani si impongono 2-0 su un buon Opificio 4.0 CMB. Entrambi i gol della squadra di Colini arrivano nel secondo tempo. La sblocca Bolo su splendido assist di Tonidandel, poi il CMB si gioca il portiere di movimento nei tre minuti finali, ma a trovare il gol è Pablo Taborda con un tocco morbido. Ancora finale per la squadra pesarese, che in quello che è un inedito assoluto affronterà l'Olimpus di Daniele D'Orto. 


OPIFICIO 4.0 CMB MATERA-ITALSERVICE PESARO 0-2 (0-0) FINALE

OPIFICIO 4.0 CMB: Weber, Stazzone, Basile, Oitomeia, Mohammed, Strippoli, Parisi, Josete, Pulvirenti, Santos,Perrucci, Braga, Arvonio, Cesaroni. All. Nitti
ITALSERVICE PESARO:  Espindola, Tonidandel, Salas, Borruto, Taborda, Vesprini, Cianni, Melise, Tazine, Honorio, Obbar, De Oliveira, Bolo, De Luca. All.Colini

ARBITRI: Giovanni Zannola (Ostia Lido), Michele Ronca (Rovigo), Alessandro Ribaudo (Roma 2), crono: Massimo Tariciotti (Ciampino)
MARCATORI: st 2'13" Bolo (I), 18'43" Taborda (I)
NOTE: ammoniti Oitomeia (CMB), Josete (CMB), Taborda (I), Cianni (I), Parisi (CMB), Honorio (I), Basile (CMB), Bolo (I)