#SerieC1Umbria: effetto maltempo, rinviata Gubbio Burano-Gadtch. 5-2 al San Mariano, Norcia in vetta

Il maltempo che la scorsa settimana ha provocato distruzione e morte nelle vicine Marche (dove ieri, tuttavia, s’è giocata regolarmente la prima giornata del campionato di Serie C1) ha fatto sentire i suoi effetti anche nei territori limitrofi insistenti nella provincia di Perugia, specialmente nella zona di Gubbio, tanto che i dirigenti del Gubbio Burano e quelli della Gadtch 2000, dopo i contatti di inizio settimana, hanno convenuto per la necessità di rinviare a data da destinarsi l’atteso confronto che si sarebbe dovuto giocare questo pomeriggio al palasport di Gubbio in occasione della seconda giornata di andata.


Nei prossimi giorni la delegazione perugina deciderà il giorno per la messa in calendario del recupero. Che ha intanto prodotto una prima reazione sulla classifica del massimo campionato regionale dell’Umbria, con la matricola Città di Norcia provvisoriamente schizzata al comando dopo il perentorio 5-2 imposto al San Mariano (l’ex squadra dell’attuale tecnico della Gadtch, Marco Veschini). Al suo fianco, dopo le gare di questo pomeriggio, potrebbe portarsi il Lidarno qualora cogliesse i tre punti sul campo del Corciano, favorito non solo dal riposo forzato della Gadtch ma anche da quello previsto dal calendario del CLT.


Nell’altro anticipo andato in scena ieri sera, pronto riscatto dell’Orvieto, che ha rifilato un poker alla Fortis Balanzano. Il programma odierno è completato da New Real Rieti-San Martino e Ponte San Lorenzo-Umbrasabina.