Mascalucia U19, vittoria di sacrificio. D’Arrigo: “Assenze potevano pesare, ma siamo stati attenti”

Una vittoria cercata e voluta con sacrificio, abnegazione e spirito di squadra. L’Under 19 vince contro i pari età dell’Arcobaleno Ispica ma, soprattutto, continua a dare forti segnali di crescita, aspetto fondamentale per formare i giovani calciatori del domani.

“La assenze per infortunio di tre pedine fondamentali potevano pesare – commenta a caldo mister D’Arrigo – nonostante ciò ho visto una squadra attenta, vogliosa di raggiungere il risultato e ordinata”.

Proprio da questo atteggiamento positivo arriva il vantaggio di Trapani, bravo a finalizzare su uno svarione difensivo avversario. La strada verso la vittoria si fa più in salita per gli etnei durante il secondo tempo.

“Abbiamo sofferto nella seconda frazione, ma abbiamo risposto con grande attenzione su tutti i palloni, fino al pareggio avversario”.

Spinti forse dall’irrazionalità della giovane età, forse dallo spirito di squadra, il Mascalucia riesce a raggiungere il bottino pieno grazie all’estremo difensore Lo Faro, ancora una volta protagonista con la formazione Under 19 ma nei panni del match winner. Il gol a 10 secondi dalla fine dalla propria area fa impazzire i biancazzurri, che adesso volano a quota 18 in piena zona play-off.


Ufficio stampa Mascalucia