Un Bitonto irriconoscibile contro l'Audace: nella ripresa i tre punti vanno in direzione Monopoli

Il fratello gemello. Forse ispirato dal cielo plumbeo e dai suoi nuvoloni neri carichi di pioggia battente, come il dipinto di un quadro neo impressionista, è stato un veliero che si è arenato in quella stessa scia di acqua piovana che non si sa dove possa portare, il Bitonto, che cade pesantemente in casa contro il Monopoli. Una squadra quasi gemella in versione negativa a quella vista fino a due settimane fa. Una squadra, che ora può solo remare in quello stesso fiume d'acqua, invertire la rotta e fare ritorno il prima possibile a casa, per non rischiare di compromettere una stagione fin qui straordinaria. Cade in maniera brusca in casa dunque il Futsal Bitonto, a cui non bastano le reti di Ferdinelli, Acquafredda e Solimini per avere la meglio del Monopoli e dare l'allungo decisivo sulle inseguitrici alla zona play-off. Troppo confusionario, passivo e distratto il roster neroverde, che dopo un primo tempo equilibrato si è disunito nella ripresa, lasciando gioco partita e incontro agli avversari. Un Bitonto, chiamato ora alla pronta reazione nella decisiva sfida di sabato prossimo in terra siciliana contro il Mascalucia.

LA PARTITA - Mister Pietro Di Bari sceglie di partire col cinque composto Dibenedetto, Banegas, Decillis, Castillo e Ferdinelli. L'avvio di gara è contratto, col Monopoli che prova a venire fuori dai blocchi con l'esperto Leggiero, ma Dibenedetto è superlativo in due occasioni e tiene in vita il Bitonto. Il Bitonto reagisce al 13' ma il sinistro di Castillo da posizione defilata è deviato splendidamente in angolo dal portiere. Il Monopoli però al 16' sfrutta una palla persa dal Bitonto per fare 0-1 con Lapertosa dopo la respinta di Dibenedetto. Il Bitonto però non si scompone e pochi secondi più tardi trova il pari con Ferdinelli che dal limite col destro fa 1-1 immediato. Al 17' l'ex Perrucci ci prova da sinistra, ma il portiere vola e gli nega la gioia del gol. Al 19' solo un intervento miracoloso del portiere nega a Castillo sul secondo palo la gioia della rete.

Nella ripresa il Bitonto parte bene ed al 3' la ribalta con Acquafredda che è killer in area di rigore su un pallone vagante e fa 2-1 col destro. Al 7' il Monopoli previene al pari con Cruz che sfrutta una palla su mischia in area e col destro fa 2-2. All'11' Ferdinelli sfonda centralmente e calcia forte, ma il portiere avversario è ancora una volta miracoloso. Al 12' però Leggiero se ne va in grande stile ed apre la strada per il 2-3 sottoporta del Monopoli con Lapertosa. Il gol è nell'aria ed arriva al 14' quando Solimini è più bravo di tutti a sbucare in area e fare 3-3. La gioia però dura poco ed il Monopoli approfitta di una dormita generale del Bitonto per fare 3-4 dal limite con Cristofaro. Al 17' però il Bitonto crolla sotto la rete di Lapertosa che dopo un rimpallo vinto fa 3-5 sottoporta. Mister Pietro Di Bari si gioca la carta del quinto uomo ma alla prima occasione il portiere ospite calcia dalla propria porta e fa 3-6. Stessa sorte per Cruz che a porta vuota fa 3-7.


Danilo Cappiello. Ufficio Stampa Futsal BItonto.