Il Canicattì se la gioca per un tempo con il Cosenza: per capitan Toledo & C. l'onore delle armi

Nulla da fare per il Futsal Canicattì che deve arrendersi in casa nella seconda giornata di campionato al ìCittà di Cosenza per cinque reti ad una. Proibitiva come da pronostico la prima in casa per i biancorossi del presidente Urso che concedono l’onore delle armi ad un Cosenza oggi decisamente di un’altro livello.


LA CRONACA - Buon primo tempo nel complesso per gli agrigentini, che lottano e cercano di arginare gli ospiti, riuscendo a rimanere in partita, chiudendo sotto per due rete ad una e con più di qualche rammarico avendo a fil di sirena sprecato il tiro libero del pari con Aleandro La Rosa.


Decisamente diversa la ripresa, con gli ospiti che amministrano abbastanza agevolmente e dimostrano tutta la loro forza, colpendo chirurgicamente con azioni ben manovrate ed organizzate, impedendo ai padroni di casa di rientrare in partita: unico rammarico per i locali il palo di Pierangelo Toledo sul 2-1 ospite, che forse avrebbe potuto farci raccontare un epilogo diverso.


Sconfitta nel complesso che non fa una piega per il Canicattì, i cui giocatori, da matricole, stanno cominciando a conoscere meglio la categoria e probabilmente con più esperienza avrebbero potuto sfruttare diversamente taluni episodi. Tanti applausi nonostante tutto a fine gara per gli uomini di mister Giuseppe Castiglione che malgrado la sconfitta hanno ricevuto tanto affetto dal numeroso publico oggi presente al Pala “Livatino-Saetta”.


CANICATTÌ’-CITTA’ DI COSENZA 1-5 (pt 1-2)

CANICATTI': Roccaro, Mosca, Marino, Caltagirone, Gravotta, Sirone, Goncalves, Colore, Dal Maz, Toledo, Furno, La Rosa. All. Castiglione.

CITTA’ DI COSENZA: Gallo, Poti, Frassetti, Marchio, Petragallo, Sanz, Monterosso, Pagliuso, Bavaresco, Giannattasio, Gallitelli, Lambrè. All. Tuoto.

ARBITRI: Maurizio Francesco Franco (Como), Gregorio Sommese (Lecco), crono: Sebastiano Monaco (Acireale).

MARCATORI: pt 6'34" Gallitelli (CO), 19'27" La Rosa (rigore, CA), 19'54" Gallitelli (CO), st 4'05" Monterosso (CO), 11'54" Sanz (CO),14'27" Bavaresco (CO).

NOTE: spettatori circa 150. Ammoniti Sirone (CA), Goncalves (CA) e Gallitelli (CO)


Ufficio Stampa Futsal Canicattì