Canicattì, sconfitta indolore (3-2) col Casali del Manco: parola fine ad una stagione strepitosa

Finisce con una buona prestazione ed una sconfitta indolore il campionato del Futsal Canicattì che perde contro il Casali del Manco per tre reti a due.

Un po’ di rammarico ma alla fine mai sconfitta fu così dolce per i ragazzi biancorossi che chiudono la stagione contro i cosentini padroni di casa con una buona prova a tante occasioni sprecate sottorete crediamo senza possibilità di smentita che “almeno” un pari sarebbe stato un risultato più equo per quello che se vi è visto in campo.

Alla fine però forse prevalgono le maggiori motivazioni dei padroni di casa che con questi tre punti conquistano i play off.

Il racconto della partita vede una prima frazione di gioco dai ritmi compassati dove gli ospiti amministrano il gioco è si portano in vantaggio con una rete di Sirone, subito lo svantaggio i padroni di casa cominciano a rendersi più intraprendenti riuscendo a pareggiare prima e a raddoppiare poi e si fa all’intervallo sul 2 a 1. Seconda frazione di gioco che riparte con gli uomini di Castiglione che cercano insistentemente il pareggio ma si scontrano contro l’ottimo portiere di casa, decisivo in un almeno tre occasioni; il Casali resiste e riesce in ripartenza a trovare il 3 a 1 che non abbatte gli ospiti che continuano a tambureggiare la difesa di casa ed accorciano con Cascino.

Trovata la rete del 3 a 2 il Canicattì prova ad arrivare al pari anche rischiando il portiere di movimento ma non c’è nulla da fare e arriva la prima sconfitta del girone di ritorno per gli uomini di Urso.

Alla fine sconfitta indolore per la classifica finale del girone H della Serie B Nazionale che sancisce la promozione del Futsal Canicattì in A2 e le retrocessioni di Mortellito e Siac. Accedono ai play off Città di Palermo, Ecosistem Lamezia, Pgs Luce Messina e Casali del Manco mentre va al play out la Meriense.

Ufficio Stampa Futsal Canicattì