Prestazione da dimenticare per il Canicattì, che va ko: al PalaAlberti a fare festa è la Meriense

Battuta d’arresto per i biancorossi del Futsal Canicattì, che escono sconfitti dal Pala Alberti di Barcellona Pozzo di Gotto con il risultato di 6-1 contro la Meriense. 


Pessima prestazione per i ragazzi di Giuseppe Castiglione che dopo una prima parte di gara tutto sommato sufficiente conclusasi sul parziale di uno a uno, vengono surclassati nella ripresa da un’ottima e quadrata Meriense che conquista meritatamente la vittoria.

Partita da dimenticare quanto prima per i ragazzi del Presidente Vincenzo Urso, che reduci da sei vittorie consecutive forniscono probabilmente la peggiore prova del campionato uscendo meritatamente sconfitti. Una prova molto opaca quella dei biancorossi che vanno in rete con Aleandro La Rosa al cospetto di una bella Meriense che gioca ottimamente, colpisce con Teramo e Goncalves ed infligge una sonora punizione che deve essere quando prima archiviata.

“Purtroppo non abbiamo alibi per la pessima prova odierna - commenta il DG Paradisi - sappiamo, che non possiamo essere quelli visti oggi: sono convinto che quello odierno sia stato un incidente di percorso, inaspettato ma preventivabile ma sapremo lasciarcelo alle spalle e ripartire. Resta l’amarezza per non aver saputo mettere in campo la nostra consueta voglia e per non aver sfruttato il passo falso del Palermo”.

In virtù dei risultati odierni il Futsal Canicattì viene raggiunto al terzo posto in classifica generale dalla Pgs Luce di Messina a quota 24 punti.





Ufficio Stampa Futsal Canicattì