Futura, per Fiorenza bicchiere mezzo pieno: “Sporting grande squadra. Dobbiamo essere più precisi”

Futura ko alla prima giornata, al PalAttinà, contro uno Sporting Sala Consilina che ha messo in mostra tutto il proprio potenziale, dovendo sudare comunque le proverbiali sette camicie per avere ragione dei gialloblù di mister Fiorenza.

Proprio il tecnico dei reggini è intervenuto a fine gara al microfono di Giovanni Mafrici.

“Partita bella dal punto di vista tecnico-tattico, contro una squadra attrezzata per vincere il campionato e che ha dimostrato di poterlo fare. Noi abbiamo fatto comunque una prestazione maiuscola. Il 3-2 ci ha tagliato le gambe, anche se siamo sempre rimasti in partita. Certo, Brunelli li davanti fa la differenza… Cosa è mancato? Penso un po' di lucidità e di precisione sottoporta. Se riguardiamo la partita abbiamo fatto tanti tiri; pochi lo Sporting ma vincenti. Una squadra così organizzata non perdona determinati sbagli”.

E sul nuovo regolamento Fiorenza ha le idee chiare: il roster della Futura può dire la sua in questo campionato.

“Il regolamento ha inciso soprattutto nelle categorie inferiori, come la Serie B. Noi, mantenendo comunque l’ossatura della scorsa stagione ed inserendo Oscar Morgade, italiani del posto e pescando dall’Under (vedi Falcone, ndr) credo abbiamo un roster di 12 giocatori che può dire la sua in questo campionato”. 

CLICCA QUI  PER IL VIDEO COMPLETO 

CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS