Italservice Pesaro, contro il Ciampino gira tutto storto: alla fine matura un ko (1-4) che brucia

Una sconfitta che brucia parecchio. Se qualcuno non avesse visto la partita, potrebbe pensare il contrario: primo posto matematico, motivazioni che vengono meno contro un avversario assetato di punti, eccetera eccetera. Non è affatto così. Il Ciampino Aniene si è preso la vittoria con determinazione e cinismo, questo è certo. L’Italservice però ha fatto di tutto per vincerla. Dal primo all’ultimo istante. Ma stavolta ha girato veramente tutto storto e al triplice fischio il punteggio finale è stato davvero impietoso: 1 a 4.

LA PARTITA – I biancorossi attaccano dal primo all’ultimo istante. giocano intensi e “cattivi” come sempre. Ma la palla non ne vuole davvero sapere di entrare. Nei primi quindici minuti ci provanoin serie Bolo, Tonidandel, Sala (traversa che si è spaccata) e Tonidandel. Nulla da fare. Al 16′ invece, su una ripartenza ben orchestrata dal quintetto ospite, Pina si invola verso Espindola e lo superato con bel tocco sotto che vale lo 0 a 1 con cui si va al riposo.

Nella ripresa l’Italservice ci mette un pò per ingranare e il Ciampino ne approfitta per colpire ancora, stavolta con Divanei. Pesaro rialza i giri del motore e inizia ad attaccare a spron battuto, prima in maniera classica, poi con il portiere di movimento. Casassa è chiamato agli straordinari, ma non può nulla sull’azione di Cuzzolino che offre a De Oliveira il più comodo degli assist: 1-2 al 12′ della ripresa. Ora i biancorossi tornano a crederci. Ma come nel primo tempo, le occasioni non diventano gol per questioni di centimetri. Taborda sfiora il 2 a 2, Honorio colpisce il palo, De Oliveira supera Casassa ma trova Pina sulla linea, Bolo non segna per un soffio. E quando spendi così tanto senza segnare, la beffa è dietro l’angolo. Così è, con Divanei che intercetta palla mentre Pesaro è in power play e calcia in fondo al sacco il pallone dell’1 a 3. Con l’Italservice in disperato attacco finale, Pina fa come il compagno e firma il definitivo 1 a 4.

Un risultato che non rende merito alla gara dei Colini-boys. Per fortuna è indolore in termini di classifica, questo sì. Ma gli occhi dei rossiniani parlavano da soli a fine gara e annunciavano una gran voglia di riscatto nell’ultima giornata di regular season sul campo della Real San Giuseppe, per tutti domenica prossima (15 maggio) alle ore 18.25.

ITALSERVICE PESARO-CIAMPINO ANIENE 1-4 (0-1 p.t.)

ITALSERVICE PESARO: Espindola, Tonidandel, Salas, De Oliveira, Bolo, D’Ambrosio, Del Pivo, Honorio, Taborda, Girometti, Cuzzolino, Tiso, De Luca, Vesprini. All. Colini
CIAMPINO ANIENE: Casassa, Isi, Guti, Diaz, Ferretti, Raubo, Divanei, Pina, Pilloni, Joao Salla, De Filippis, Mazza. All. Ibanes
ARBITRI: Saggese (Rovereto), Genoni (Busto Arsizio); crono: Di Nicola (Pescara)
MARCATORI: pt 16′ Pina; st 6’35” Divanei, 12’18” De Oliveira, 18’38” Divanei, 19’20” Pina


Ufficio Stampa Italservice Pesaro