L'Italservice Pesaro non sfonda: per la Vitulano Drugstore è il primo (storico) punto in Serie A!

L’Italservice ci prova in tutti i modi, ma Bartilotti para tutto e alla fine è 1 a 1. Intendiamoci: Manfredonia non ha rubato nulla. Ha disputato la sua prova gagliarda e alla fine ha anche l’occasione per vincerla. Onestamente sarebbe stato davvero troppo.

Perché seppure con diversi errori in palleggio, Pesaro crea tante, tantissime chance per segnare. Soprattutto con gli argentini Cuzzolino e Taborda. Ma a sbloccare la gara è il quintetto pugliese, con l’ex Boaventura che con un pallonetto sull’uscita di Espindola firma lo 0 a 1.

La reazione dei biancorossi è veemente, al punto che dopo appena 3 minuti e mezzo Taborda fa 1 a 1 dopo un rapido inserimento sulla sinistra. Da lì in poi l’Italservice accelera ancora ma la porta avversaria sembra stregata. Tanto negli attimi conclusivi della prima frazione, quanto nella ripresa.

Colini ci prova anche col quinto di movimento. Nulla da fare, non si passa. E così finisce 1 a 1. Ora testa e fisico proiettati verso la Champions League: da mercoledì a sabato appuntamento all’RDS Stadium di Rimini, con l’obiettivo di centrare la qualificazione per l’Elite Round.

ITALSERVICE PESARO-VITULANO DRUGSTORE MANFREDONIA 1-1 (1-1 p.t.)


ITALSERVICE PESARO: Espindola, Tonidandel, Salas, Canal, De Oliveira, Ciappici, D’Ambrosio, Fortini, Honorio, Taborda, Cuzzolino, De Luca, Miarelli, Vesprini. All. Colini

 MANFREDONIA: Bartilotti, Caputo, Well, Boaventura, Canabarro, Pesante, Cutrignelli, Raguso, Persec, Boutabouzi, Caruso, Crocco, Soloperto, Lupinella. All. Monsignori

ARBITRI: Sgueglia (Civitavecchia), Seminara (Tivoli). Crono: Cursi (Jesi)

MARCATORI: 11’40” p.t. Boaventura (M), 15’30” Taborda (P)


Ufficio Stampa Italservice Pesaro